I Canali di WhatsApp sono finalmente disponibili anche in Italia. La piattaforma di messaggistica istantanea di proprietà di Meta aveva lanciato l’inedito strumento lo scorso giugno inizialmente in Colombia e Singapore al fine di verificarne l’efficacia ed il corretto funzionamento. Ora, a distanza di poco più di tre mesi, i Canali vengono distribuiti in 150 Paesi – tra cui, come detto, il nostro.

Un modo privato per ricevere gli aggiornamenti che ti interessano: è così che la funzione viene descritta sul blog ufficiale, un modo pratico per seguire sportivi, creator, artisti e organizzazioni direttamente da WhatsApp e con il massimo livello di privacy. I Canali sono separati dalle altre chat, in più i follower non sono in grado di vedere chi l’utente ha deciso di seguire.

ALCUNE NOVIT

WhatsApp ha comunicato che con la disponibilità estesa ad altri Paesi sono state contestualmente introdotte alcune novità:

  • i Canali da seguire vengono automaticamente filtrati in base al proprio Paese. La ricerca dei Canali è stata dunque migliorata e permette anche di visualizzare quelli nuovi, i più attivi e quelli che hanno il maggior numero di follower.
  • ora si può reagire con le emoji. Per privacy la reazione inviata non sarà visibile agli altri follower.
  • possibilità per gli amministratori di modificare i propri aggiornamenti per massimo 30 giorni. Dopo di che saranno automaticamente eliminati dai server.
  • l’inoltro di un aggiornamento ad una chat o ad un gruppo include il collegamento al canale “in modo che le persone possano saperne di più“.

Meta comunica che nei prossimi mesi verrà data a tutti la possibilità di creare un canale. I Canali sono disponibili all’interno del nuovo tab Aggiornamenti.


LE CARATTERISTICHE DEI CANALI

  • privato: gli utenti seguono i canali senza condividere il loro numero di telefono. Gli altri utenti non conoscono i canali da noi seguiti.
  • pieno controllo: se i canali non interessano, basta non usarli e l’esperienza d’uso di WhatsApp resta la stessa di prima. WhatsApp non suggerirà mai canali sulla base dei contenuti dei messaggi (crittografati end-to-end).
  • esperienza semplice: le notifiche sono silenziate di default, gli aggiornamenti vengono mostrati in ordine cronologico.
  • prevenzione degli abusi: strumenti per amministratori e utenti per gestire i canali nel modo più sicuro possibile.

AGGIORNAMENTO: DISPONIBILIT PER TUTTI ENTRO OGGI, 19 SETTEMBRE

19/9

Nonostante l’annuncio del lancio su scala globale – Italia inclusa – i Canali WhatsApp non sono stati ancora attivati per tutti gli utenti. La buona notizia arriva dal CEO Will Cathcart, che rivela la disponibilità della funzione “per quasi tutti coloro che hanno installato l’ultima versione di WhatsAppentro la fine di oggi, 19 settembre.

Il consiglio è dunque quello di verificare di avere installata l’ultima versione dell’app: entro sera dovrebbero esserci novità.

Credits immagine d’apertura: Pixabay

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//whulsaux.com/4/6884838