L’innovazione non nasce dal caso, ma è un processo continuo derivante da esperienze precedenti.

È questo il punto di forza di Frontiers Health, che si prepara alla sua edizione globale prevista a Roma dall’8 al 10 novembre 2023.

Fin dalla prima edizione nel 2016 all’Umspannwerk, nella vivace Kreuzberg, a Berlino, Frontiers Health ha promosso e coltivato la crescita delle aziende emergenti attive nel campo dell’innovazione sanitaria. Impegno che è continuato in tutte le successive edizioni, che hanno poi consacrato Frontiers Health come protagonista attiva del viaggio intrapreso da queste venture company.

Le sessioni di Startup Discovery sono sempre state fra quelle più coinvolgenti in tutte le edizioni della Conferenza. Oltre all’edizione inaugurale, i tre appuntamenti di Berlino (quello del 2017 e del 2019 presso l’AXICA e quello del 2018 presso il FUNKHAUS), la prima conferenza globale del 2020 con sede principale a Salerno e delegazioni in presenza a Barcellona, ​Helsinki e Malta, e di due appuntamenti di Milano (nel 2021 presso Palazzo Confalonieri e nel 2022 presso il Palazzo del Ghiaccio) hanno rappresentato un importante palcoscenico per le startup attive nell’innovazione digitale provenienti da ogni parte del globo.

Molte di queste aziende hanno raggiunto importanti traguardi, grazie anche alla capacità di Frontiers Health di creare un ecosistema sempre più ricco e collegato ai maggiori partner globali.

Frontiers Health è anche il luogo con cui entrare in contatto con i principali innovatori della sanità che, a vario titolo, operano in aziende farmaceutiche, nel settore della sanità pubblica, presso compagnie assicurative, o ancora come fornitori di servizi, pazienti, operatori sanitari, investitori e startup. Un’indicazione di quanto sia variegato e ampio l’ecosistema dell’innovazione digitale in sanità è offerta dall’elenco degli speaker che animano l’evento e da quello dei partner e degli sponsor che rendono possibile la realizzazione della conferenza.

Il networking al centro di tutto

Per rendere più agevoli questi incontri, Frontiers Health ha sempre posto molta attenzione alla scelta delle sedi nelle quali ospitare l’evento e alla definizione dell’agenda dei lavori. Il networking è considerato uno strumento essenziale per far sì che il processo di innovazione digitale in sanità abbia successo. Un dialogo che è facilitato anche grazie ai momenti di convivialità, come nel caso  del  Welcome Coffee, o i Networking Lunch & Aperitivo.

Frontiers Health è oggi uno spazio utile di confronto e scambio di idee fra le realtà attive nella ricercaall’innovazione sanitaria , e per i principali investitori nel settore della salute digitale. In più, l’evento rappresenta un momento unico per la condivisione di anteprime per quanto riguarda il progresso nell’ambito dell’assistenza sanitaria. Non è un caso che ognuna delle edizioni della conferenza è stata l’occasione per presentazioni del tutto esclusive.

Nel 2017 Frontiers Health ha ospitato la prima presentazione europea della Digital Therapeutics Alliance a Berlino, e nel 2018 ha accolto Andrew Thompson che, con un suo intervento come relatore, ha condiviso la sua opinione su quali caratteristiche doveva possedere la prima fase della medicina digitale.

L’appuntamento del 2019 è stato contraddistinto dal primo approfondimento in assoluto sull’emergente DiGA tedesco: poiché la conferenza si è tenuta a Berlino, l’occasione era più che appropriata.

Un impegno nell’approfondimento normativo che si è rinnovato nel 2021, quando a Milano è stato riunito un panel politico europeo con il quale sono stati condivisi i più recenti aggiornamenti riguardanti la legislazione francese sull’utilizzo della tecnologia digitale nello spazio sanitario.

Infine, nel 2022 Frontiers Health ha ospitato un dibattito esteso che ha anticipato la costituzione di un gruppo europeo impegnato nel promuovere l’adozione di DTx, valorizzando a tale scopo le migliori politiche adottate in diversi paesi e coinvolgendo i principali stakeholder dell’ecosistema sanitario.

Quali sono le aspettative per Frontiers Health 2023?

Accanto ai temi trattati in passato e appena ricordati, durante la conferenza saranno presi in esame altre tematiche legate alla digitalizzazione della sanità. In particolare, saranno affrontati i temi relativi all’impatto dell’intelligenza artificiale sull’ecosistema sanitario, dalle più recenti innovazioni nella ricerca scientifica e biomedica, alla reingegnerizzazione delle interazioni sanitarie (attraverso l’utilizzo di programmi di realtà aumentata e virtuale, e della robotica).

Si avvicina quindi l’ottava edizione della conferenza globale di Frontiers Health. Per tre giorni l’Auditorium della Tecnica presso l’EUR di Roma diventerà il centro nel quale la comunità globale della digital health si incontrerà per vivere un’altra esperienza coinvolgente ed entusiasmante.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//loavouduleem.net/4/6884838