In arrivo oggi al cinema con Medusa Film, Santocielo segna il ritorno di Ficarra e Picone, sempre pronti a raccontare a modo loro una storia molto attuale ma in chiave di commedia leggera, divertente ma non superficiale. Vi portiamo sul set alla scoperta delle curiosità sul film.

Bisogna comprendere l’agitazione in atto in paradiso, visto che noi umani non permettiamo a Dio e ai suoi collaboratori di godersi troppo serenamente i celesti cieli. Il ritorno al cinema di Salvo Ficarra e Valentino Picone con Santocielo, questa volta diretti da Francesco Amato, è nelle sale dal 14 dicembre per Medusa Film, proprio per le feste di Natale e fine anno con tutta la famiglia. Dopo Il primo Natale, ancora un punto di partenza originale e spassosamente provocatorio. Il Dio di cui sopra ha infatti deciso di dare un’ultima possibilità al genere umano, inviando un angelo per annunciare e insufflare nel grembo di una Madonna un nuovo messia.

Ultima occasione per darci tutti una regolata, altrimenti non resta che un nuovo diluvio universale. Certo però che se l’angelo ha le fattezze bionde di Valentino Picone, qualche disastro è dietro l’angolo. E allora la leggerezza in questione si manifesta con l’errore di mettere incinta non la prescelta ma un professore maschilista e bigotto, ovviamente interpretato da Salvo Ficarra, che vive di pregiudizi e della paura di quello che la gente potrebbe dire di lui. Una nuova commedia che affronta molti temi sociali di stretta attualità, senza limitarsi alla comicità di superficie, ma con la leggerezza di tono a cui ci hanno abituato i due comici siciliani, reduci dall’esperienza come attori, al fianco di Toni Servillo, nel film La stranezza di Roberto Andò, grande successo al cinema nella scorsa stagione

La cittadinanza saluta con reazioni alterne questa inedita gravidanza, presto diventata di dominio pubblico e data in pasto ai media affamati. Ad affrontare la questione, però, i nostri due “eroi” saranno spalleggiati da due donne, la psicologa che non c’azzecca mai, Barbara Ronchi, e una suora in preda a un sentimento forte e sconosciuto nei confronti dell’angelo, interpretata da Maria Chiara Giannetta. Una corsa in Sicilia, fra città, paesi e campana, che con un ritmo frenetico mette in scena una serrata commedia sui pregiudizi smontati dalla realtà dell’esperienza, da esseri umani che trovano la voglia di ripensare il loro modo di intendere la vita

A proposito di Santocielo, vi portiamo sul set del film per gustare il dietro le quinte direttamente guidati da Ficarra e Picone in persona. Ecco il backstage del film, da oggi al cinema con Medusa Film.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//saujouthor.net/4/6884838