Home Tom Hardy The Bikeriders: trailer italiano del nuovo film di Jeff Nichols con Austin Butler e Tom Hardy motociclisti

Al cinema con Universal Pictures il nuovo film di Jeff Nichols incentrato su una banda criminale di bikers americani.

9 Febbraio 2024 15:57

Universal Pictures ha reso disponibile un primo trailer ufficiale italiano di The Bikeriders, un nuovo lungometraggio del regista Jeff Nichols che torna dietro la macchina da presa a 7 anni da Loving – L’amore deve nascere libero. Il film segue l’ascesa criminale di un fittizio club di bikers del Midwest attraverso le vite dei suoi membri.

‘autore Scott Snyder (2)

The Bikeriders – Trama e cast

Ispirato dall’iconico libro fotografico di Danny Lyon, The Bikeriders ti immerge nell’aspetto, nelle sensazioni e nei suoni della sottocultura a mani nude e ricoperta di grasso dei motociclisti degli anni ’60. Kathy (Jodie Comer), un volitivo membro dei Vandali sposato con un ciclista selvaggio e spericolato di nome Benny (Austin Butler), racconta la loro evoluzione nel corso di un decennio, iniziando come un club locale di outsider uniti da bei momenti, bici rombanti e rispetto per i loro figli. leader forte e costante Johnny (Tom Hardy). Nel corso degli anni, Kathy cerca di destreggiarsi tra la natura selvaggia del marito e la sua fedeltà a Johnny, con il quale sente di dover competere per l’attenzione di Benny. Mentre la vita nei Vandali diventa sempre più pericolosa e il club minaccia di diventare una banda ancora più sinistra, Kathy, Benny e Johnny sono costretti a fare delle scelte sulla loro lealtà verso il club e tra loro.

Il cast include anche Michael Shannon, Norman Reedus, Boyd Holbrook, Mike Faist, Damon Herriman, Beau Knapp, Emory Cohen, Karl Glusman, Toby Wallace, Happy Anderson, Paul Sparks, Will Oldham, Nathan Neorr, Valerie Jane Parker, Tony Donno, Mike Endoso, Rachel Lee Kolis, Phuong Kubacki, Erin Scerbak, David Myers Gregory, Michael Abbott Jr..

The Bikeriders – Trailer ufficiale italiano

Curiosità sul film

  • Nell’ottobre 2018, Jeff Nichols ha rivelato che da cinque anni pensava di realizzare un film sui motociclisti ambientato negli anni ’60, anche se in quella fase non aveva una sceneggiatura, e ha menzionato l’idea sul set del corto Long Way Back Home a Michael Shannon, che secondo quanto riferito gli avrebbe detto “Parli di quella dannata idea da così tanto tempo. Non farai mai quel [film]”.
  • Questa è la quinta collaborazione di Jeff Nichols con Michael Shannon.
  • Jeff Nichols ha lasciato la regia di A Quiet Place – Giorno 1 per realizzare questo film.
  • I tatuaggi protesici che Austin Butler indossava per il suo personaggio sembravano così realistici che un intervistatore pensò che fossero reali e gli chiese come e quando avesse avuto il tempo di farsi così tanti tatuaggi sulle braccia.
  • Il cast del film comprende tre candidati all’Oscar: Austin Butler, Tom Hardy e Michael Shannon.
  • Michael Shannon e Austin Butler hanno entrambi interpretato Elvis Presley, Shannon in Elvis & Nixon (2016) e Butler in Elvis (2022). Questa è la seconda volta che Butler recita insieme a un altro attore che ha interpretato quel ruolo, dopo essere apparso in C’era una volta a Hollywood (2019), con Kurt Russell, che ha interpretato il ruolo principale nel film TV “Elvis” del 1979. Kurt Russell ha anche interpretato Elvis Presley in Forrest Gump (1994).
  • Austin Butler e Damon Herriman hanno già recitato in “C’era una volta a Hollywood”.
  • La banda di motociclisti che ha ispirato il film esiste ancora ed è una rivale degli Hell’s Angels.
  • Il film ha avuto un percorso difficile con la distribuzione. I 20th Century Studios della Disney hanno pianificato l’uscita nelle sale il 1° dicembre 2023 dopo la proiezione in alcuni festival cinematografici nell’autunno 2023, inclusa un’anteprima mondiale al Telluride Film Festival durante il fine settimana del Labor Day. Tuttavia, il film è stato ritardato indefinitamente nell’ottobre 2023 a causa dello sciopero del sindacato SAG-AFTRA, impedendo agli attori di promuovere il film. La Disney alla fine lasciò andare il progetto il mese successivo, lasciando che New Regency lo portasse altrove. La Focus Features ha finito per acquisire il film, con la Universal Pictures che si è occupata dell’uscita internazionale.
  • Jodie Comer e Tom Hardy hanno lavorato ad un film di Star Wars, Comer aveva un cameo in Star Wars – L’ascesa di Skywalker (2019) e Hardy un cameo cancellato in Star Wars – Gli ultimi Jedi (2017).
  • Uno dei due film con Mike Faist che doveva uscire nella seconda metà del 2023, ma è stato posticipato al 2024 a causa dello sciopero del SAG-AFTRA. Tuttavia, a differenza di Challengers (2024), questo film è comunque riuscito ad avere la sua anteprima nel 2023.
  • Tom Hardy, Austin Butler e Michael Shannon hanno interpretato ciascuno un cattivo della DC Comics per il cinema e la televisione. Austin Butler ha interpretato Chase membro della Lega degli assassini nell’Arrowerse, Tom Hardy interpreta Eddie Borck / Venom nei film del Sony’s Spider-Man Universe, Shannon ha vestito i panni del Generale Zod nel DC Extended Universe.

Il libro fotografico di Danny Lyon

Pubblicato per la prima volta nel 1968, “The Bikeriders” esplora in prima persona le storie e i personaggi del Chicago Outlaws Motorcycle Club. Il titolo, formato diario, presenta fotografie originali in bianco e nero e interviste trascritte realizzate dal 1963 al 1967, quando Danny Lyon era un membro della banda dgli Outlaws. Autentica, personale e senza compromessi, la rappresentazione di Lyon di individui ai margini della società offre una visione grintosa ma umanista che sovverte l’immagine commercializzata dell’Americana.

Simile allo stile documentaristico del New Journalism degli anni ’60, reso famoso da scrittori come Joan Didion, Hunter S. Thompson e Tom Wolfe, il lavoro di Lyon, come il loro, dimostra interessi umanitari, attivismo e “saturation reporting”, termine coniato per il “New Journalism” e che si riferisce al risultato della prfonda immersione dello scrittore nell’argomento trattato. L’importanza del suo lavoro e il nostro interesse per l’argomento sono rafforzati dall’immersione di Lyon nella sua materia.


Nel 1968, poco prima che “Easy Rider” si facesse strada nella coscienza americana, Danny Lyon pubblicò The Bikeriders. Opera fondamentale del moderno fotogiornalismo, questa storica raccolta di fotografie e interviste documenta l’abbandono e il rischio impliciti nel nome della banda a cui apparteneva Lyon: il Chicago Outlaw Motorcycle Club. Con immagini e interviste crude, vive e drammatiche oggi come lo erano tre decenni fa, questa nuova edizione include nuove immagini sorprendenti: 15 ulteriori fotografie in bianco e nero e 14 stampe a colori, a lungo ritenute mancanti, di opere. originariamente pubblicato in bianco e nero. Con una nuova introduzione dell’autore, The Bikeriders pedala di nuovo, catturando come mai prima d’ora l’alba dell’era della controcultura.

Il libro “The Bikeriders” è disponibile su Amazon.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//lashahib.net/4/6884838