Home Napoleon Napoleon: trailer finale, clip in italiano, nuovi poster e colonna sonora del biopic storico di Ridley Scott

Nuovi video, poster, curiosità e soundtrack del biopic storico di Ridley Scott su Napoleone.

26 Novembre 2023 12:32

Napoleon ha esordito nei cinema italiani, il biopic storico di Ridley Scott con protagonista Joaquin Phoenix nei panni di Napoleone Bonaparte e Vanessa Kirby in quelli della moglie Giuseppina.

Napoleon nuove featurette in italiano, foto e locandine del biopic storico di Ridley Scott con Joaquin Phoenix (1)

Napoleon – Il trailer finale

Napoleon racconta l’epica ascesa e caduta dell’imperatore francese Napoleone Bonaparte, interpretato dal premio Oscar Joaquin Phoenix e diretto dal leggendario regista Ridley Scott. Il film ripercorre l’inarrestabile scalata al potere di Bonaparte attraverso la burrascosa relazione con il suo unico vero amore, Giuseppina, mostrando le visionarie strategie politiche e militari del grande condottiero in alcune delle scene di battaglia più realistiche e spettacolari mai realizzate.

Napoleon – Nuove clip in italiano

Ridley Scott dirige “Napoleon” da una sceneggiatura di David Scarpa (Il castello, Ultimatum alla Terra, Tutti i soldi del mondo ed episodi della serie tv L’uomo nell’alto castello). Scarpa ha anche scritto una prima bozza del sequel Il Gladiatore 2 in uscita il 22 novembre 2024 e il biopic Cleopatra di Denis Villeneuve attualmente in fase di produzione.

Curiosità sul film

  • Sir Ridley Scott ha annunciato che il suo “Director’s Cut” di quattro ore sarà pubblicato su Apple TV+.
  • Sir Ridley Scott aveva letto la sceneggiatura che Stanley Kubrick aveva scritto per il suo film su Napoleone, mai realizzato, ma la trovò deludente. Kubrick fu affascinato per tutta la vita da Napoleone e iniziò a progettare un film sulla sua vita dopo aver diretto 2001: Odissea nello spazio (1968). Fece ricerche approfondite e guardò altri film di Napoleone, tra cui Napoleone (1927) e Guerra e pace: Natascia – L’incendio di Mosca (1965), che non gli piacquero. Voleva girare in esterni in Francia e Romania, con l’esercito popolare rumeno che avrebbe fornito 50.000 uomini. Jack Nicholson e Audrey Hepburn avrebbero dovuto interpretare rispettivamente Napoleone e Giuseppina. Il progetto fu cancellato dopo il fallimento al botteghino di Waterloo (1970), ma le ricerche di Kubrick si concentrarono su Barry Lyndon (1975), che termina nel 1789, 14 anni prima dell’inizio delle guerre napoleoniche. Steven Spielberg, un amico di lunga data di Kubrick, nel frattempo ha sviluppato la sceneggiatura di Kubrick come miniserie per HBO, progetto che è ancora in sviluppo dal 2013.
  • Il film è stato girato in 61 giorni. Ridley Scott ha detto girare il film è stato straordinariamente veloce per un a produzione di queste dimensioni. Attribuisce la velocità delle riprese all’essere preparati e al “non aver avuto un numero ridicolo di ripetizioni per ogni scena”.
  • Sir Ridley Scott ha detto che per le scene di battaglia sono state utilizzate 11 macchine da presa, che hanno filmato tutte contemporaneamente.
  • Il regista Ridley Scott ha affermato di aver fatto un tentativo consapevole di mantenere la versione cinematografica di questo film il più vicino possibile alle 2 ore e mezza. Ha detto che ritiene che questo sia il periodo di tempo massimo che una persona media può tollerare guardando un film senza interruzioni prima di sentirsi a disagio sulla sedia o iniziare a pensare che il film si stia trascinando.
  • Nel dicembre 2022, è stato riferito ai media che la performance di Joaquin Phoenix nei panni di Napoleone era così potente che Sir Ridley Scott ha dovuto riscrivere la sceneggiatura per adattarla a lui.
  • Sebbene il film inizi con Napoleone che assiste all’esecuzione di Maria Antonietta, Napoleone in realtà non era presente nella storia.
  • Sir Ridley Scott sul suo lavoro sul te con Joaquin Phoenix: “Lui arriva è siamo rimasti in panne per due maledette settimane. Lui esordisce con: ‘Non so cosa fare’. Io gli rispondo: ‘Cosa?!’, ‘Io non so cosa fare.’Oh Dio’. Ho detto: “Entra e siediti”. Siamo rimasti seduti per 10 giorni, tutto il giorno, parlando scena per scena. In un certo senso, abbiamo provato. Assolutamente dettaglio per dettaglio.”
  • Sir Ridley Scott è stato grato per il sostegno di Apple al film: “Non eravamo economici e li ringrazio per questo. Hanno riposto molta fiducia in me per lavorare con quel tipo di budget”.
  • Il vero Napoleone aveva 35 anni quando divenne imperatore di Francia. Joaquin Phoenix aveva 49 anni al momento dell’uscita di questo film. Inoltre, la vera Joséphine aveva 6 anni più di Napoleone, mentre Phoenix ha 14 anni più di Vanessa Kirby.
  • Il film riunisce Sir Ridley Scott con Joaquin Phoenix dopo Il gladiatore (2000). In entrambi i film, Phoenix interpreta un’importante figura storica (l’imperatore Commodo nel 2000 e Napoleone in questo film).
  • Nonostante la frase pubblicitaria del film “È venuto dal nulla”, Napoleone nacque in Corsica da una famiglia discendente dalla piccola nobiltà italiana.
  • Alcuni media francesi hanno sostenuto che il film demonizza un eroe storico francese e mostra gli inglesi in una luce positiva. Ridley Scott si è fatto beffe delle accuse e ha detto di non aver sentito nessuno fischiare quando ha assistito alla première a Parigi.
  • Jodie Comer, che in precedenza aveva lavorato con Sir Ridley Scott in The Last Duel (2021), è stata scelta per il ruolo dell’Imperatrice Joséphine ma ha abbandonato a causa di conflitti di programmazione.
  • In risposta alle critiche sulle inesattezze storiche, Sir Ridley Scott ha semplicemente risposto: “Fatevi una vita”. Quando è stato ulteriormente pressato dagli storici, ha aggiunto: “Quando ho problemi con gli storici, chiedo: ‘Mi scusi, amico, eri lì? No? Beh, allora chiudi quella ca**o di bocca.’”
  • Ludivine Sagnier, che interpreta Theresa Cabarrus in questa versione, era anche nella miniserie Napoleone (2002), in cui interpretava il personaggio Hortense.
  • Catherine Walker qui interpreta Maria Antonietta, la regina consorte di Luigi XVI. Walker aveva precedentemente interpretato una moglie meno conosciuta (e molto più fortunata) di un re francese, avendo interpretato in Versailles (2015) Françoise d’Aubigné, marchesa de Maintenon, che era la moglie morganatica del “Re Sole” Luigi XIV.
  • Il trailer raffigura l’incoronazione di Napoleone come una ricreazione completa del dipinto Le Sacré de Napoleon (Incoronazione di Napoleone) del pittore Jacques Louis David, che appare nei titoli di coda interpretato dall’attore Sam Crane.

Napoleon – La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore inglese Martin Phipps (The Crown, Woman in Gold, Victoria, La conseguenza, Guerra & Pace, Peaky Blinders, Grandi speranze).
  • Proveniente da un background musicale (è il figlioccio di Benjamin Britten), Martin ha studiato teatro all’Università di Manchester e fortunatamente per la professione di attore, ha deciso di concentrare le sue energie sulla scrittura di musica. Da quando ha composto la colonna sonora del suo primo dramma televisivo, Eureka Street nel 2002, ha vinto 2 BAFTA, 5 Ivor Novello Awards e ha ricevuto numerose nomination agli Emmy per aver scritto la musica per molte delle serie più interessanti degli ultimi anni. Questi includono Guerra & pace della BBC, The Honorable Woman di Hugo Blick, Peaky Blinders, Black Mirror e le stagioni 3-6 della serie Netflix The Crown. Recentemente Martin ha composto la colonna sonora di The Princess di Ed Perkins e la serie degli Amazon Studios Solos con Morgan Freeman. Altri crediti cinematografici includono Woman In Gold (in colaborazione con Hans Zimmer), con Ryan Reynolds e Helen Mirren, La conseguenza con Keira Knightley e Alexander Skarsgård, Harry Brown e Brighton Rock. Phipps ha creato “Mear”, un progetto per facilitare le collaborazioni con altri artisti e compositori, nonché una piattaforma per sviluppare il proprio materiale. “Peaky Blinders” è stata la prima colonna sonora scritta con questo progetto, realizzata con una band di musicisti dei nuovi Laundry Studios dei Radiohead a London Fields.

1. Napoleon’s Piano (2:13)
2. Toulon (3:25)
3. Josephine (3:08)
4. Soldiers of the 5th Regiment (4:22)
5. Ladies in Waiting (1:52)
6. Austerlitz Kyrie – Martin Phipps & Ensemble Organum (2:55)
7. We Are Discovered (6:04)
8. Make the Rain Stop (2:07)
9. Look Down (1:58)
10. First Counsel (2:47)
11. Russia (4:14)
12. Return to France (1:47)
13. Waterloo Requiem (4:24)
14. Downfall – Martin Phipps & Ensemble Organum (3:32)
15. Bonaparte’s Lament – Martin Phipps & Ensemble Spartimu (2:43)

La colonna sonora di Napoleon è disponibile su Amazon.

Le nuove locandine ufficiali

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//zeekaihu.net/4/6884838