Telegram permette già da tempo agli sviluppatori di realizzare bot e mini-app, strumenti che sono stati ampiamente usati dalle aziende. A partire da oggi, tuttavia, chiunque potrà trasformare il proprio account Telegram in un account business e ottenere l’accesso a funzioni aziendali, come orari di apertura, posizione, risposte rapide, messaggi automatici, intro personalizzate, supporto ai chatbot e altro ancora. Queste funzioni “business” sono disponibili gratuitamente per gli abbonati Premium, altre arriveranno nei prossimi aggiornamenti.

TELEGRAM BUSINESS

Con Telegram Business è possibile personalizzare la pagina iniziale per le chat vuote, scegliendo il testo e lo sticker che le persone vedono prima di iniziare una conversazione. In questo modo sarà possibile mostrare informazioni su prodotti e servizi, o dare il benvenuto ai clienti con la grafica aziendale.

Telegram Business consente anche di creare risposte rapide, delle scorciatoie per l’invio di messaggi preimpostati che possono contenere più messaggi e supportano la formattazione del testo, i link, gli sticker, i media e i file. Le risposte rapide aiutano a inviare rapidamente le informazioni di cui i clienti hanno spesso bisogno.

“Digitando / nella barra dei messaggi viene mostrato un pannello con tutte le risposte rapide, che possono essere inviate o modificate con un solo tocco. Questo funziona solamente nelle chat private, non nei gruppi.”

Per una maggiore automazione è anche possibile impostare un messaggio di benvenuto da inviare agli utenti che contattano un account business per la prima volta. In questo modo, gli utenti riceveranno una risposta immediata con informazioni importanti.

Il messaggio di benvenuto può anche includere risposte a domande frequenti o ulteriori dettagli sulla propria attività e gli account possono anche specificare un periodo dopo il quale un nuovo messaggio ricevuto farà in modo che il messaggio di benvenuto sia inviato nuovamente.

Tra le altre possibilità, si possono impostare messaggi d’assenza da inviare quando l’attività è chiusa o durante un periodo di vacanza, escludendo anche chat specifiche o intere categorie di chat, si possono aggiungere etichette colorate alle chat, dando loro tag unici in base alle cartelle chat in cui si trovano, e creare link per chattare con la propria attività, come un pulsante per prenotare un tavolo o tracciare un ordine.

Quando vengono toccati, questi link aprono istantaneamente una chat e incollano un messaggio suggerito per l’utente. Questi link possono essere utilizzati sia all’interno che all’esterno di Telegram. Ogni link, inoltre, mostra quante volte è stato toccato, in modo da poterne tracciare le prestazioni.

Gli utenti business possono collegare dei bot Telegram che elaboreranno e risponderanno ai messaggi a loro nome. Questo consente alle attività di integrare perfettamente qualsiasi strumento e flusso di lavoro esistente, o di aggiungere assistenti AI per gestire le loro chat. Quando si aggiunge un chatbot, è possibile configurare le chat a cui il bot può accedere, ad esempio escludendo tutte le chat con i propri contatti, o selezionando solo le nuove chat.

CONDIVISIONE DEI RICAVI

Oltre a queste funzionalità Business, Telegram ha anche annunciato la condivisione dei ricavi con i proprietari dei canali. Da oggi, i proprietari dei canali pubblici con almeno 1000 iscritti possono essere ricompensati con il 50% delle entrate derivanti dalle inserzioni pubblicitarie visualizzate nei loro canali. I proprietari dei canali possono ritirare i loro compensi senza spese, o reinvestirli in inserzioni di Telegram, username collezionabili o giveaway Premium.

Vai in Impostazioni del canale > Statistiche > Monetizzazione per vedere le statistiche di monetizzazione del tuo canale. I prelievi per i proprietari dei canali saranno disponibili nelle prossime settimane su Fragment.

Per rendere possibile tutto ciò, Telegram sta introducendo un nuovo tipo di inserzioni che gli utenti possono acquistare usando Toncoin, una criptovaluta alimentata dalla Blockchain Ton. Telegram ha affermato di aver scelto questa blockchain in quanto ha basse commissioni, ha un’elevata velocità di transazione, e detiene un record per il numero di transazioni che può elaborare al secondo.

Queste inserzioni, stando a quanto affermato da Telegram, sono molto diverse da quelle di altre app: vengono mostrate solo nei grandi canali pubblici, non appaiono mai nelle chat, nella lista chat o in altre aree dell’app, e non sono basate sui dati dell’utente ma dipendono solo dal canale in cui vengono visualizzate e vanno direttamente a beneficio dei proprietari dei canali. Ovviamente, chiunque potrà disattivare le inserzioni abbonandosi a Telegram Premium.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//keewoach.net/4/6884838