È nullo il provvedimento con il quale la società Giubileo 2025 Spa – costituita per assicurare l’attuazione degli interventi funzionali all’accoglienza e alle celebrazioni del Giubileo della Chiesa cattolica per il 2025 – ha aggiudicato alla Solaris Italia Srl la gara per la fornitura con servizio di full service manutentivo per 10 anni di 244 autobus di lunghezza 12 metri con alimentazione a metano. L’ha deciso il Tar del Lazio con una sentenza con la quale ha accolto un ricorso proposto da Romana Diesel Spa per contestare un appalto dal valore stimato di 181.306.930 euro.

La ricorrente sosteneva la violazione del Disciplinare di gara, nella parte in cui prescriveva – a pena di esclusione – che il “veicolo di prova” (o veicolo campione) dovesse possedere le caratteristiche tecniche essenziali del veicolo indicato nell’offerta tecnica. In sostanza, secondo Romana Diesel il veicolo di prova utilizzato da Solaris Italia non presentava alcune caratteristiche tecniche ritenute essenziali, in primis il numero di porte.

Il Tar ha ritenuto che “la mancanza del requisito delle tre porte non può che condurre all’esclusione del concorrente”.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//hoowuliz.com/4/6884838