Da tanti anni ormai conosciamo Kickstarter come una delle piattaforme di crowdfunding più importanti, la quale ha ospitato progetti di successo e di rilievo. Proprio per Kickstarter arriva un aggiornamento epocale.

I vertici della nota piattaforma di crowdfunding hanno infatti deciso di introdurre la possibilità di ricevere finanziamenti anche dopo la fine delle campagne di raccolta fondi.

Questa opzione, definita “late pledge“, permetterà quindi ai creatori delle campagne di crowdfunding di raccogliere finanziamenti anche dopo la fine dei progetti. Teoricamente, sarà possibile raccogliere finanziamenti per sempre.

Si tratta di un’opzione che potrebbe essere compatibile con diverse tipologie di progetto, come quelle in cui i creatori della campagna sostengono il loro lavoro con i late pledge che ricevono dai sostenitori in maniera periodica. Oppure per quei progetti in cui è possibile accedere a contenuti speciali se si finanzia il progetto, anche dopo la sua fine.

Questa novità rende Kickstarter più simile alla rivale Indiegogo, che da diversi anni permette agli utenti di finanziare progetti anche dopo la loro conclusione.

Questa è stata anche la ragione per cui diversi creator che hanno lanciato progetti su Kickstarter si sono spostati successivamente su Indiegogo per continuare a raccogliere fondi.

La novità che abbiamo appena descritto è stata lanciata da Kickstarter per un numero ristretto di utenti, probabilmente per testarla. Ci aspettiamo che in futuro arriverà per tutti.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//ewhareey.com/4/6884838