Il futuro titolo di Ubisoft Skull and Bones sar lanciato al prezzo pieno di 80 euro per quanto riguarda le versioni console, nonostante la sua natura da “live service”. Questo vuol dire che, sebbene non ci siano conferme in tal senso da parte del produttore, il suo business sar basato su un sistema misto, con introiti provenienti sia dal prezzo necessario ad acquistare una copia sia da altre forme di monetizzazione interne al gioco stesso.


Molti altri “live service”, invece, sono free-to-play, ovvero si inizia a giocare senza spendere alcunch. “Skull and Bones un gioco dalle enormi dimensioni e i giocatori rimarranno colpiti da quanto sia vasto e completo” sono state le parole di Yves Guillemot, CEO di Ubisoft, durante l’incontro con gli investitori, quando ha definito Skull and Bones come un gioco “quadrupla A”.



Skull and Bones verr lanciato il 16 febbraio, mentre l’Open Beta attualmente in corso e andr avanti fino all’11 febbraio, consentendo ai giocatori di trasferire i loro progressi nel gioco completo. L’Open Beta un’opportunit per provare il mondo aperto multigiocatore messo a disposizione da Skull and Bones, ambientato nell’Oceano Indiano e ispirato all’et d’oro della pirateria. Gi questa versione del gioco permette di sperimentare le battaglie navali e la progressione ruolistica offerta dal titolo. Skull and Bones offrir regolarmente nuovi contenuti gratuiti ai giocatori, con Ubisoft che ha diversi piani per mantenere il gioco aggiornato anche nel post-lancio.


Skull and Bones un titolo dalla gestazione molto travagliata. Presentato nel lontano 2017, era inizialmente previsto per la precedente generazione, salvo poi essere spostato costantemente di anno in anno. In ogni caso, rimane un titolo interessante e forse l’unica vera alternativa a Sea of Thieves con una compagna affrontabile in cooperazione, dove l’obiettivo diventare un pirata leggendario cercando tesori e depredando altri giocatori nella modalit PvP, mentre si tiene sempre un occhio vigile sull’umore del proprio equipaggio. Il sistema di combattimento ruota attorno alle battaglie navali naturalmente, ma non mancheranno anche sessioni di combattimento a terra.


Il dibattito sulle nuove forme di “live service” all’interno degli ultimi videogiochi, del resto, molto acceso, e ha colpito anche Suicide Squad: Kill the Justice League, che stato vittima di review bombing su Metacritic.


La questione emersa congiuntamente alla pubblicazione dei risultati finanziari del terzo trimestre di Ubisoft in cui, tra le altre cose, sono state annunciate le finestre di lancio di Assassin’s Creed Codename Red e di Star Wars Outlaws. Entrambi sono posizionati all’interno dell’anno fiscale 2025 di Ubisoft, che va da aprile 2024 a marzo 2025. Secondo altre fonti, il rilascio di Star Wars Outlaws sarebbe previsto nella prossima stagione natalizia, mentre il prossimo Assassin’s Creed arriver nella prima parte del prossimo anno.


Nei 9 mesi presi in esame dai risultati finanziari di Ubisoft (aprile 2023-dicembre 2023), l’azienda ha registrato ricavi per 1,4 miliardi di euro, in calo del 4,1% rispetto allo scorso anno. Le vendite sono state trainate da Assassins Creed Mirage, Avatar: Frontiers of Pandora, The Crew Motorfest e da Prince of Persia: The Lost Crown.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//keewoach.net/4/6884838