BOLZANO. Il 5 agosto scorso Consiglio di Stato a Roma ha definitivamente respinto il ricorso della Società Cabinovia Alpe di Siusi contro la decisione della giunta provinciale di approvare lo studio di fattibilità per il progetto di una nuova funivia della Marinzen GmbH che collegherebbe Castelrotto all’Alpe di Siusi.
«Tuttavia, non è ancora detta l’ultima parola su questo progetto controverso», afferma la Federazione ambientalisti Alto Adige e’Alpenverein Südtirol, ricordando che al Tar di Bolzano è ancora pendente il loro ricorso. «

Tale ricorso, che era stato sospeso in attesa della sentenza del Consiglio di Stato, sarà ora ripreso», annunciano le due associazioni, secondo le quali, «la decisione di approvare lo studio di fattibilità potrebbe essere annullatadato che l’ultima sentenza del Consiglio di Stato non ha effetto vincolante e contraddice in diversi punti altre sentenze pregresse dello stesso tribunale, anch’esse emesse in relazione al progetto di funivia in questione».

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//noakiglo.com/4/6884838