Lo spagnolo vuole dare continuità alla vittoria di Singapore: “Festa veloce e poi testa a Suzuka, pista da carico medio-basso che spesso ci ha creato problemi. Ma ora ne sappiamo di più e sono fiducioso”

– suzuka (giappone)

“Abbiamo avuto una serata di festeggiamenti, perché tutta la squadra se la meritava, ma poi abbiamo subito iniziato a pensare a questa gara: Suzuka è uno dei miei circuiti preferiti, anche se non credo che per noi questo sarà un weekend in discesa”. Carlos Sainz junior è già proiettato su questo weekend di Suzuka, che arriva subito dopo la vittoria di Singapore, tempo di vivere grandi festeggiamenti non ce n’è stato. 

voltare pagina

—  

La Ferrari ha già voltato pagina, c’è da confermare le cose buone mostrate a Marina Bay anche se l’8 di Suzuka presenta sfide tecniche molto diverse rispetto al cittadino di Singapore, dove la Ferrari ha trovato un buon equilibrio e ha approfittato al massimo del weekend negativo della Red Bull: “Suzuka presenta curve da alta velocità e si gira con un carico aerodinamico medio-basso, che spesso ha messo in evidenza alcuni limiti della SF-23 – ha detto Sainz – inoltre qui c’è spesso il vento, che non è amico della nostra monoposto, che si è rivelata molto sensibile nei comportamenti al suo variare”.

continuità

—  

Sainz si aspetta di dare continuità al rendimento del Cavallino: “Nelle ultime gare abbiamo imparato parecchie cose su come massimizzare il potenziale del pacchetto a nostra disposizione e sono fiducioso che riusciremo a farlo anche qui. A quel punto guarderemo la classifica e sapremo qual è il nostro livello di competitività”. Sainz ha poi parlato delle ragioni per cui ama tanto il Giappone: “Innanzitutto le persone, gli appassionati sono tantissimi e ce la mettono tutta per farti arrivare il loro affetto, poi le città sono bellissime e la cucina è qualcosa di straordinario”.



By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//shulugoo.net/4/6884838