In realtà non rende del tutto giustizia citare solamente Dragon Ball FighterZ quando si parla delle opere di Arc System Works. È colpa mia, è un picchiaduro che porto ancora nel cuore, e in tutto ciò c’è anche da dire che lo stile della software house in questione è sempre più riconoscibile e riconducibile a quello visto proprio in FighterZ. Basti pensare all’ultimo Guilty Gear o a Persona 4 Arena, o ancora allo stesso Granblue Fantasy Versus, un gioco che, a detta dello stesso publisher (Cygames) ha venduto letteralmente un milione di copie. Se non avete mai giocato quest’ultimo titolo potreste essere nel posto giusto: Granblue Fantasy Versus: Rising si propone un po’ come sequel e un po’ come revamp “powered up” del predecesore del 2020. Tanti riferimenti, tanti nomi: tutto molto bello, ma all’atto pratico cosa abbiamo davanti? Un picchiaduro di stampo classico o qualcosa di più? Vediamolo insieme.

Scheda videogioco

  • Publisher
    Cygames, Inc.
  • Sviluppatore
    Cygames, Inc., Arc System Works
  • Genere
    Picchiaduro
  • Numero giocatori
    Singolo giocatore, Multi giocatore
  • Lingua
    Inglese
  • Disponibile su

Giudizio Finale

Granblue Fantasy Versus: Rising

Se non fosse per il possibile scoglio della lingua inglese e per lo stile anime che potrebbe non piacere a tutti, Granblue Fantasy Versus: Rising sarebbe davvero il picchiaduro per tutti. Anche il giocatore meno esperto può imparare a portare attacchi devastanti e spettacolari da un punto di vista visivo nell’arco di pochissimo tempo, e senza usare diecimila tasti e una velocità di pressione sovrumana. Questo però non significa che non ci sia anche molto da padroneggiare: con un roster di 28 personaggi, auto-combo, Skill, Technical e Ultimate Skill, Skybound Art e compagnia bella di attacchi diversi da concatenare ce ne sono un bel po’, e i giocatori esperti, quelli che consumano le croci direzionali o che comprano pad appositi per i picchiaduro, avranno comunque tanto, anzi, tantissimo pane per i loro denti. E poi c’è tutto il resto: modalità storia aumentata, lobby online con mini-giochi, varie modalità offline e online, season pass e chi più ne ha più ne metta. Se non fosse che arriva in un momento carico di picchiaduro di altissima qualità (Street Fighter 6 anyone?), Granblue Fantasy Versus: Rising rischierebbe davvero di mirare al podio del 2023.

Voto finale

Granblue Fantasy Versus: Rising

Pro

  • Semplice da giocare, difficile da padroneggiare
  • Lo stile di Arc System Works è inconfondibile
  • 28 personaggi, ognuno con mosse uniche
  • Ancora più contenuti
  • Modalità f2p

Contro

  • Solo in inglese
  • Versione PC con qualche problemino
  • Così tanti contenuti potrebbero confondere

Lorenzo Delli

Lorenzo Delli
Cresciuto a “computer & biberon”, mi sono avvicinato al mondo dell’informatica e della tecnologia alla tenera età di 5 anni. Mi occupo di news e recensioni legate ai PC (desktop e laptop) e al gaming, ma non disdegno elettrodomestici smart quali scope elettriche e friggitrici ad aria, preferibilmente con Bluetooth e Wi-Fi. Se trovate un meme sui canali social di SmartWorld è probabilmente colpa mia.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//phuruxoods.com/4/6884838