Migliaia di sostenitori hanno accompagnato oggi il principale leader dell’opposizione indiana, Rahul Gandhi, nella presentazione ufficiale della sua candidatura alle elezioni parlamentari che inizieranno il 19 aprile.

Gandhi è figlio, nipote e pronipote di ex primi ministri, ma ha già subito due pesanti sconfitte contro il primo ministro Narendra Modi la cui vittoria anche in queste elezioni è nettamente prevista. Oggi, Gandhi è stato accolto con entusiasmo a Wayanad, cittadina nello Stato meridionale del Kerala, dove una grande folla si è riunita per festeggiare il suo arrivo.

“Non penso a voi come al mio elettorato, ma come alla mia famiglia”, ha detto Gandhi ai suoi sostenitori, accompagnato dalla sorella Priyanka e dai membri del suo partito, il Congresso Nazionale indiano. Dopo il comizio, il 53enne politico ha formalmente depositato la sua candidatura a Wayanad presso l’ufficio elettorale locale.

Gandhi, nipote di Indira e figlio di Sonia, è stato eletto per la prima volta in questa circoscrizione nel 2019, ma è stato brevemente espulso dal Parlamento lo scorso anno dopo essere stato giudicato colpevole di diffamazione in una causa intentata da un membro del partito di Modi. È stato reintegrato in attesa di un ricorso alla Corte Suprema, ma la sua decisione di candidarsi nuovamente a Wayanad ha causato attriti all’interno del suo partito.   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//thirsoab.com/4/6884838