Ogniqualvolta che Quentin Tarantino svela o aggiorna una lista dei suoi film preferiti o delle opere che hanno avuto il maggiore impatto sul suo personale percorso artistico, questa finisce inevitabilmente per attirare le attenzioni del pubblico suscitando spesso e volentieri confronti più o meno accesi.

L’ultimo elenco del regista è tuttavia destinato a far discutere. Il filmmaker ha infatti stilato il suo personale elenco dei film che trova inguardabili, e tra questi trovano spazio non solo film notoriamente controversi e già ampiamente discussi da fan e addetti ai lavori, ma anche conclamati capolavori la cui presenza in questa classifica non può che citare una certa sorpresa.

Potete scoprire tutti i titoli “inguardabili” citati da Quentin Tarantino nell’elenco a seguire qui sotto:

20. La donna che visse due volte (1958)

19. Intrigo internazionale (1959)

18. Anche gli uccelli uccidono (1970)

17. Le notti di Salem (1979)

16. Stripes – Un plotone di svitati (1981)

15. Halloween II (1981)

14. S.O.S. fantasmi (1988)

13. Indiana Jones e l’ultima crociata (1989)

12. Twin Peaks: Fuoco cammina con me (1992)

11. Ricomincio da capo (1993)

10. Assassini nati – Natural Born Killers (1994)

9. Scream (1996)

8. Rushmore (1998)

7. Matrix Reloaded (2003)

6. Matrix Revolutions (2003)

5. Hunger Games (2012)

4. Operazione U.N.C.L.E. (2015)

3. Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della Forza (2015)

2. Atomica bionda (2017)

1. Tenet (2020)

Come sappiamo, la cultura cinematografica di Tarantino è una delle più vaste attualmente detenute da un singolo essere umano. Il leggendario regista si è sempre dimostrato molto ricettivo verso il cinema popolare e europeo, ribadendo a più riprese come la sua personale visione della Settima Arte sia stata influenzata da stili e filoni ben precisi.

Tra questi è impossibile non citare la Novelle Vague francese di Jean Luc Godard, gli spaghetti western di Sergio Leone, i thriller polizieschi di Brian De Palma o le opere di Akira Kurosawa. Ad ogni modo, sebbene l’elenco in questione sia più che altro un’espressione delle preferenze personali del regista, ad una prima occhiata davvero sembra difficile giustificare la presenza di alcuni titoli citati.

Cosa ne pensate di questa lista del leggendario regista? Fatecelo sapere nei commenti!

Leggi anche: Martin Scorsese, la figlia rompe il silenzio sui film Marvel e sorprende i fan: «Sono divertenti»

Foto: MovieStillsDB / Andreas Rentz / Getty Images

Fonte: startefacts.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//putchumt.com/4/6884838