Home Animazione Kung Fu Panda 4: primo trailer italiano del film d’animazione Dreamworks

Il 21 marzo 2024 arriva nei cinema il 46esimo film di Dreamworks Animation con le voci di Jack Black, Dustin Hoffmann, Awkafina, Bryan Cranston, Ian McShane e Ke Huy Quan.

14 Dicembre 2023 08:19

Il 21 marzo 2024 arriva nei cinema italiani con Universal Pictures Kung Fu Panda 4. Per la prima volta dopo quasi dieci anni, l’icona della commedia Jack Black torna a vestire i panni di Po, il maestro di kung fu più improbabile del mondo, con un nuovo esilarante e divertentissimo capitolo dell’amato franchise della DreamWorks Animation.

‘animazione di Illumination

Kung Fu Panda 4 – Trama e cast

La trama ufficiale: Dopo aver sfidato la morte in tre incredibili avventure sconfiggendo nemici di fama mondiale con il suo straordinario coraggio e le sue pazzesche abilità nelle arti marziali, Po, il Guerriero Dragone (Jack Black, candidato ai Golden Globe), è chiamato dal destino a… darci un taglio. Gli viene infatti affidato il compito di diventare il capo spirituale della Valle della Pace. Questo comporta però un paio di problemi evidenti. In primo luogo, Po ne sa di leadership spirituale tanto quanto di paleodieta e, in secondo luogo, deve cercare e addestrare al più presto un nuovo Guerriero Dragone prima di poter assumere la sua nuova e prestigiosa posizione. Come se non bastasse, di recente è stata avvistata una malvagia e potente maga, Chameleon (il premio Oscar Viola Davis), una piccola lucertola in grado di trasformarsi in qualsiasi creatura, grande o piccola che sia. Chameleon ha messo gli occhi sul Bastone della Saggezza di Po, che le darebbe il potere di risvegliare dal regno degli spiriti tutti i cattivi che Po ha sconfitto. Po ha quindi bisogno di aiuto. Lo troverà (più o meno?) nella ladra Zhen (Awkwafina, vincitrice di un Golden Globe), una volpe corsara che fa davvero impazzire Po, ma le cui abilità si riveleranno preziose. Nel tentativo di proteggere la Valle della Pace dagli artigli rettiliani di Chameleon, questa strana coppia comica dovrà unire le proprie forze. Nel frattempo, Po scoprirà che gli eroi si possono trovare nei luoghi più inaspettati.

Il film si avvale delle voci storiche di Dustin Hoffman, vincitore del premio Oscar, nel ruolo del maestro di kung fu Shifu; James Hong (Everything Everywhere All at Once) nel ruolo del padre adottivo di Po, Mr. Ping; Bryan Cranston, candidato al premio Oscar, nel ruolo del padre naturale di Po, Li, e Ian McShane, candidato al premio Emmy, nel ruolo di Tai Lung, ex allievo e acerrimo nemico di Shifu. Il vincitore dell’Oscar Ke Huy Quan (Everything Everywhere All at Once) si unisce all’ensemble nel ruolo di un nuovo personaggio, Han, il leader del Covo dei Ladri.

Kung Fu Panda 4 – Primo trailer ufficiale in italiano

Curiosità sul film

  • “Kung Fu Panda 4” è diretto da Mike Mitchell (Trolls della DreamWorks Animation, Shrek e vissero felici e contenti) e prodotto da Rebecca Huntley (Troppo Cattivi della DreamWorks Animation). La co-regista del film è Stephanie Ma Stine (She-Ra e le principesse guerriere).
  • Nel 2008, il primo capitolo del franchise, Kung Fu Panda, nominato agli Oscar, è diventato il film d’animazione originale di maggior incasso della DreamWorks Animation e ha dato il via a un franchise che ha guadagnato più di 1,8 miliardi di dollari al box office mondiale.
  • 46esimo lungometraggio della Dreamworks Animation.
  • L’ultimo film della serie ad essere animato da DW Glendale.
  • Il quinto “quadriquel” animato uscito nelle sale, dopo Shrek 4: e vissero felici e contenti (2010), L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva (2012), Toy Story 4 (2019) e Hotel Transylvania – Uno scambio mostruoso (2022).
  • Secondo film della Dreamworks Animation di Awkwafina, dopo Troppo cattivi (2022).
  • Il nome di “Zhen the Ruppell Fox” non deve essere confuso con Zeng, l’oca che ha servito Shifu nella sua unica apparizione nel primo film.
  • Questo è il terzo sequel della Dreamworks a presentare i cattivi dei film precedenti della serie, al di fuori di cameo e menzioni, dopo Shrek Terzo (2007) con il Principe Azzurro e Madagascar 2 (2008) con Nana.
  • Undicesimo film della DreamWorks Animation ad avere un’antagonista principale femminile, dopo Galline in fuga (2000), Sinbad – La leggenda dei sette mari (2003), Shrek 2 (2004), Il gatto con gli stivali (2011), Madagascar 3 – Ricercati in Europa (2012), Mr. Peabody e Sherman (2014), Trolls (2016), Il piccolo yeti (2019), Trolls World Tour (2020) e Ruby Gillman – La ragazza con i tentacoli (2023).
  • È il secondo film della DreamWorks Animation ad avere come produttore esecutivo Christopher Meledandri, dopo Il gatto con gli stivali 2 – L’ultimo desiderio (2022).
  • Questa segna la quarta collaborazione del regista Mike Mitchell e degli sceneggiatori Jonathan Aibel e Glenn Berger dopo Alvin Superstar 3 – Si salvi chi può! (2011), SpongeBob – Fuori dall’acqua (2015) e Trolls (2016).

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//shiglangee.net/4/6884838