Il nuovo drone DJI Mini 4 Pro è pronta a fare il suo debutto, e come sempre l’azienda cinese fa trapelare molti indizi in anticipo sul lancio ufficiale. A quanto pare il produttore cinese vuole portare molte delle innovazioni introdotte con il modello più grande, DJI Air 3, arrivato qualche mese fa. Ma oltre alle prime informazioni, la testata tedesca Winfuture ha avuto la possibilità di ottenere le prime immagini ufficiali di marketing, che ha condiviso in anteprima.

DJI Mini 4 Pro sarà presentato il 25 settembre prossimo, e sarà disponibile in diverse varianti a partire da un prezzo leggermente inferiore rispetto al modello più grande Air 3: si parla 799 euro per il modello base.

Si dice che a livello di batteria stavolta sarà implementata un’unità da 2590mAh in grado di offrire fino a 34 minuti di autonomia di volo, ma potrebbe arrivare anche in versione maggiorata da 3850mAh per voli e time-lapse più lunghi.

Secondo le specifiche trapelate in anticipo e basate su diverse indiscrezioni, il nuovo drone sarà dotato di un sensore da 48 megapixel con gimbal. A differenza dei modelli precedenti sarà possibile raggiungere una portata di trasmissione video Full-HD di fino a 20 chilometri, aspetto irrilevante per il nostro mercato se consideriamo le limitazioni ENAC.

Una delle novità più interessanti potrebbe essere la presunta capacità di registrare video in 4K a 100 fotogrammi al secondo. Per quanto riguarda la sicurezza, potrebbero essere introdotti nuovi sensori in grado di offrire il rilevamento omnidirezionale degli ostacoli, una funzionalità non presente nel modello precedente, che si limitava a sole tre direzioni.

Al pari degli altri modelli, anche DJI Mini 4 Pro sarà disponibile in diverse combinazioni di controller. Oltre alla versione base sarà possibile acquistarlo con il modello RC-N1, il controller DJI RC-2 e pacchetti Fly-More-Combo con DJI RC-2, con prezzi che raggiungeranno i 1.129 euro nella configurazione più costosa.

È interessante notare che la batteria più grande sarà probabilmente disponibile anche in Europa, come indicato dai rivenditori, tuttavia installandola si supererà il peso massimo di 249 grammi, rendendo di fatto necessario l’ottenimento del patentino.

Appuntamento al 25 settembre, data di lancio già confermata dall’azienda tramite i suoi canali ufficiali.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//faufainive.com/4/6884838