Dopo una lunga attesa, Disney oggi ha iniziato a scoprire le carte sulla nuova serie Percy Jackson and the Olympians (QUI potete recuperare il teaser trailer), che porterà per la prima volta sul piccolo schermo il personaggio uscito dalla penna di Rick Riordan e protagonista di una lunga saga letteraria ancora in corso. La novità è stata però accompagnata da alcune polemiche dovute al re-casting di uno dei personaggi principali.

Parliamo di Annabeth Chase, semidea figlia di Atena e interesse amoroso di Percy Jackson. Nel libro e nell’adattamento uscito al cinema nel 2010, è una ragazza caucasica interpretata da Alexandra Daddario, ma per la serie hanno voluto cambiare le cose e sarà interpretata da Leah Jeffries, attrice nera. La decisione ha generato malumori già commentati un anno fa dallo stesso Riordan, ma ora durante un’intervista a EW è voluto tornare sul tema spiegando perché questa per lui è una scelta in realtà molto importante.

Rendere il cast di Percy Jackson più inclusivo è fondamentale per mantenere puro lo spirito stesso dell’opera, nata come favola della buonanotte che l’autore ha inventato per il figlio alle prese con problemi personali e scolastici. «Stava soffrendo per la dislessia e l’ADHD, a scuola le cose andavano molto male a parte quella volta in cui si era appassionato alla mitologia greca» ha raccontato.

Da lì Riordan, a sua volta insegnante, ha preso la palla al balzo: «Sapevo molte cose sulla mitologia greca, adoravo insegnarla. Quindi ho iniziato a raccontargli storie dai miti greci e quando ho esaurito le cose vecchie, mi sono inventato un nuovo eroe greco. Un ragazzo moderno di nome Percy Jackson che, come mio figlio, soffriva di ADHD e dislessia e scopre che in realtà questi sono segnali che è un semidio. Non ha avuto problemi a crederci» ha raccontato.

Per questo motivo, è importante che anche se è passato molto tempo da quelle favole della buonanotte, «devo assicurarmi che la storia possa parlare a tutti i ragazzi e che chiunque guardi la serie possa rivedere se stesso. È abbastanza inclusiva perché tutti possano essere degli eroi – dopotutto, è questo il motivo per cui ho scritto i libri». Una polemica inutile, quindi, per l’autore stessi dai romanzi da cui è tratta la serie.

 

A interpretare Percy Jackson sarà Walker Scobell, di recente al fianco di Ryan Reynolds in The Adam Project. Nel cast troviamo anche Aryan Simhadri nel ruolo di Grover e la già citata Leah Sava Jeffries nel ruolo di Annabeth. Saranno inoltre presenti Toby Stephens nel ruolo di Poseidone, il compianto Lance Reddick in quello di Zeus, Timothy Omundsen nel ruolo di Efesto, Jay Duplass nel ruolo di Ade, Adam ‘Edge’ Copeland in quello di Ares e Lin-Manuel Miranda nei panni di Hermes. 

Percy Jackson and the Olympians arriverà su Disney+ il 20 dicembre 2023

Foto: Disney+

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//whulsaux.com/4/6884838