Pagani Alisea è un concept nato per celebrare i 25 anni della Zonda. Il prototipo della nuova supercar è particolare in quanto è stato realizzato dai 24 studenti del Master in Transportation Design dell’anno accademico 2022/2023 dello IED Torino in collaborazione con la casa automobilistica.

Il concept reinterpreta in chiave moderna la supercar presentata nel 1999 al Salone di Ginevra. Pagani Alisea misura 4.522 mm lunghezza x 2.055 mm larghezza x 1.070 mm altezza, con un passo di 2.794 mm. La nuova vettura si caratterizza per un elemento ellittico che collega idealmente il frontale al posteriore, per un’abitacolo a goccia e per il caratteristico impianto di scarico con 4 terminali inseriti in un elemento circolare. I fari anteriori a LED dispongono di forme particolarmente compatte. La vettura può contare pure su di un’aerodinamica attiva.

Gli interni di Alisea riprendono le linee essenziali degli esterni e sono ispirati a quelli del modello originale. Troviamo sempre un elemento ellittico che avvolge la plancia e che incorpora tachimetri analogici e, in secondo piano, uno schermo digitale. Si può notare anche la presenza della leva del cambio manuale. Parlando della meccanica, non sono stati condivisi particolari dettagli se non che la superar dispone di un motore V12 di derivazione AMG.

Il concept, come gli altri realizzati da IED Torino in collaborazione con diverse case automobilistiche, è stato realizzato anche grazie alla collaborazione di sponsor tecnici come Pirelli, OZ Racing, Lechler e dei partner tecnici Freeland.car, MINTT, AM Costruzione Modelli, Raitec e Italian Design Wrap. Gli studenti del Master in Transportation Design IED Torino che hanno lavorato su questo progetto sono: Andrea Boffa (Italia), Enrichetta Maria Borsano (Italia), Ludwig Brenninkmeijer (Paesi Bassi), Daria Butenko (Russia), Andrea Caibugatti (Italia), Joan De La Plata Perich (Spagna), Mausam Pramod Dhande (India), Aayush Dutta (India), Sharang Kulkarni (India), Txomin Munitxa Arrinda (Spagna), Yash Vishnubhai Panchal (India), Simon Rapisarda (Australia), Hariprasad Uthaman Chukkasseri (India), Jayakrishnan Anandan (India), Sara Cancelli (Italia), Pablo Alejandro Hidrobo Lapuerta (Ecuador), Pritish Karmi (India), Tomas Knaze (Slovacchia), Vaibhav Krishna (India), Ya-Hsin Liu (Taiwan – Formosa), Luis David Parra Rubio (Messico), Davide Patruno (Italia), Jincheng Tian (Cina) e Rongning Xue (Cina).

Alisea potrà essere ammirata al MAUTO – Museo Nazionale dell’Automobile dal 6 maggio al 7 giugno 2024

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//shookribux.net/4/6884838