Google ha annunciato alcuni aggiornamenti per Google TV che a quanto pare sono già in fase di rilasci nei primi mercati, pertanto dovrebbero arrivare a tutti nei prossimi giorni. Tra le novità ci sono ulteriori miglioramenti delle prestazioni, modifiche alla UI, ottimizzazioni e altro ancora. In un breve post pubblicato sulla pagina di supporto, Google riepiloga alcune delle modifiche apportate.

Da un punto di vista delle novità visive e funzionali nell’OS, sono stati implementati alcuni aggiornamenti alla scheda “Dirette”. Gli utenti vedranno ora due nuove sezioni. La prima è una sezione “Recenti”, che mostra i canali che si è recentemente guardato. L’altra nuova aggiunta è “Notizie locali”, che porterà in primo piano i canali di notizie specifici della nostra area, in questo caso contenuti in italiano.

Sono stati aggiunti nuovi canali per gli Stati Uniti, Xumo Holiday Movie Channel, DraftKings e Speedvision, ma questo aspetto risulta di scarso interesse per il nostro mercato.

Molto più interessanti sono invece i miglioramenti prestazionali, che includono ottimizzazioni a come Google TV utilizza la memoria RAM sul dispositivo. Google afferma di aver velocizzato il modo in cui la schermata principale di Google TV carica le righe di raccomandazioni, inoltre ha anche semplificato le app di sistema per funzionare con minor consumo di risorse. La società afferma inoltre di aver accelerato l’esperienza di precaricamento di film e programmi, nonché della velocità con cui si caricano i tab di ricerca.

Ci sono novità in arrivo anche in tema memoria di archiviazione, un punto problematico soprattutto per il modello Chromecast con Google TV. Google afferma che i recenti aggiornamenti hanno introdotto “modifiche alla configurazione del dispositivo per ridurre le dimensioni delle app predefinite che non si utilizzano”. Tutti queste novità sono in fase di implementazione e dovrebbero arrivare nei prossimi giorni per tutti.

Vi ricordiamo che a partire dal 17 gennaio 2024 verrà definitivamente eliminata l’app Google Play Film per Android TV. A partire da quella data, non sarà più possibile accedere ai contenuti acquistati tramite app su dispositivi dotati di quel sistema operativo o sul sito Web Google Play.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//whoawhoax.com/4/6884838