I Pacers hanno la meglio nonostante la prestazione del greco. Atlanta vince contro Orlando a Città del Messico

Simone Sandri

@
simonesandri

– NEW YORK

Giannis Antetokounmpo firma 54 punti ma i Bucks vanno ko a Indianapolis, Atlanta, invece, ha la meglio su Orlando a Città del Messico.

Con Lillard ai box per un problema muscolare Giannis si carica sulle spalle l’attacco di Milwaukee ma i suoi 54 punti (miglior prestazione stagionale nella Nba) non bastano per avere la meglio sui coraggiosi Pacers. Una partita sull’ottovolante per la squadra di casa che parte alla grande, trascinata dalla coppia Haliburton-Mathurin, tocca il +18 ma poi non riesce più a rallentare un Antetokounmpo assolutamente immarcabile. Il greco fa quello che vuole nella zona pitturata e cambia la direzione del match con una sua produzione. Milwaukee piazza la rimonta per prendere poi in mano le redini del match nel terzo periodo, arrivando anche al +10, con la tripla di Beasley, a 7’08’’ dalla sirena. Ma proprio quando l’inerzia del match sembra saldamente nelle mani dei Bucks, con un Giannis capace di toccare quota 50 già all’inizio dell’ultimo quarto, i padroni di casa si rimettono a segnare dalla lunga distanza riprendendo Milwaukee. Un eccellente Haliburton (29 punti e 11 assist) così riporta definitivamente davanti i Pacers con una tripla a 1’29’’ dalla fine. Due costosissimi turnover di Giannis negli ultimi 63’’ e i liberi di Brown permettono poi a Indiana di portare a casa un importante successo.

Indiana: Haliburton 29 (5/8, 5/9, 4/4 tl), Mathurin 26, Turner 21. Rimbalzi: Mathurin 11. Assist: Haliburton 11.

Milwaukee:Antetokounmpo 54 (19/24, 0/1, 16/18 tl), Middleton 19, Beasley 13. Rimbalzi: Antetokounmpo 12. Assist: Payne 5.

Dopo un inizio di stagione così così Trae Young produce una prestazione offensiva delle sue e guida gli Hawks al successo su Orlando nella sfida che va in scena a Città del Messico. Young fa impazzire la difesa dei Magic soprattutto nel primo tempo, chiuso con 33 punti a referto, poi passa il testimone a Murray che produce le giocate decisive nella ripresa. Dopo un primo tempo nel quale le difese stanno a a guardare, Orlando accelera nella terza frazione. Suggs e Banchero spingono la squadra della Florida che arriva al +11, con la tripla di Black, a 8’13’’ dalla sirena. Gli Hawks rispondono con personalità e con un parziale di 14-2 mettono la freccia e superano i Magic. Il finale e’ tutto da gustare con Orlando che torna davanti (119-117) con il canestro di Franz Wagner a 42’’ dalla fine. Palla a Young il quale penetra e con una splendida giocata trova Murray nell’angolo che piazza la tripla del +1 Atlanta. Banchero dalla lunga distanza trova solamente il ferro, gli Hawks così conquistano in Messico il successo che li catapulta in vetta alla Southeast Division.

Orlando: Suggs 21 (3/5, 4/5, 3/6 tl), Banchero 17, M. Wagner, Fultz 13. Rimbalzi: Banchero 8. Assist: Ingles 5.

Atlanta:Young 41 (8/12, 5/15, 12/13 tl), Johnson 19, Murray 16. Rimbalzi: Capela 11. Assist: Young 8.



By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//whulsaux.com/4/6884838