Renato Sanches e Leandro Paredes hanno ufficialmente completato il loro si muove alla Roma. Il centrocampista portoghese arriva nella capitale italiana con un anno di ritardo. IL Giallorosso Li ha voluti fortemente la scorsa estate, ma il PSG li ha superati. In realtà, José Mourinho lo tiene d’occhio da molto più tempo (tramite LaRoma24).

Il gaffer desiderava che il Manchester United firmasse la prospettiva nel 2017, quando si è trasferito al Bayern Monaco.

«Sono arrivato qui troppo tardi, altrimenti avrei lottato per averlo. Si è trasferito a maggio, una settimana prima che iniziassimo a parlare. I Red Devils e io lo abbiamo esplorato a lungo. Ho passato molto tempo a guardare il Benfica e l’ho conosciuto sempre meglio. È entrato in una grande squadra, vincerà sicuramente il titolo e giocherà in Champions League. Potrebbe essere una buona scelta e avrà l’opportunità di crescere.

Un anno dopo, Mourinho ha notato che Renato Sanches non recitava regolarmente e poi lo ha rivisitato dopo alcune partite con il Fulham nel 2018.

“Ha complicato troppo il suo gioco. Era troppo ansioso e provava cose difficili e non giocava più semplicemente. Non riusciva a completare un passaggio semplice ed era sempre alla ricerca di quelli impossibili o della palla lunga. Forse sentiva il bisogno di dimostrare il suo valore in Inghilterra perché era molto giovane. Alla fine ha perso la fiducia e un paio di infortuni non hanno aiutato.

Seguici su Google News per ulteriori aggiornamenti sulla Serie A e sul calcio italiano

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//ceethipt.com/4/6884838