VERBANIA. La procura di Verbania ha chiesto il proscioglimento nei confronti di Anton Seeber, presidente della Leitner – la società incaricata della manutenzione per l’impianto funiviario del Mottarone, teatro di una tragedia costata, nel maggio del 2021, la vita di 14 vittime. 

Secondo la procura, le deleghe affidate a Seeber non comprendevano le funivie. Al termine dell’udienza è stato richiesto il rinvio a giudizio per gli altri sette imputati. 

L’avvocato di Seeber, Federico Cecconi, ha così commentato: “Credo sia un primo passo significativo, importante in relazione al quale non posso che esprimere soddisfazione”. Cecconi ha poi spiegato che, nei confronti di Seber, è emersa “la totale mancanza di qualsivoglia attribuzione o delega in relazione al trasporto su fune”. 

Per quanto riguarda gli atri due soggetti di Leitner, Martin Leitner e Peter Rabanser, oltre alla società stessa, chiesto il rinvio a giudizio: l’avvocato ha aggiunto che si punta a dimostrare “gradino dopo gradino, la totale estraneità del gruppo dalla dolorosa vicenda”. 

(Foto Polizia di Stato)

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//phuruxoods.com/4/6884838