BOLZANO. Un nigeriano di 25 anni è stato espulso dal questore di Bolzano alla vigilia di Pasqua dopo aver molestato dei clienti al supermercato Poli di via Claudia Augusta.

A seguito di una richiesta di intervento giunta alla Centrale Operativa della Questura al 112 da parte di un cliente del negozio, che segnalava la presenza di un individuo aggressivo e molesto, una pattuglia delle Volanti veniva fatta confluire nella zona di Oltrisarco.

Gli agenti individuavano l’uomo ancora intento, imperterrito, a molestare pesantemente clienti ed impiegati del supermercato. Invitato a declinare le proprie generalità, l’uomo iniziava ad inveire in maniera offensiva contro gli agenti, sostenendo anche di essere discriminato per la sua origine straniera; poi, opponendo violenta resistenza alla azione dei poliziotti, cercava di sottrarsi in tutti i modi all’accompagnamento in Questura, necessario per poterlo identificare compiutamente.

Sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici, dalle verifiche effettuate nelle banche dati del Ministero dell’Interno emergeva subito che si trattava di un 25enne cittadino nigeriano, irregolare e pregiudicato. Entrato in Italia nel 2016, aveva chiesto il riconoscimento dello status di Rifugiato politico, che però gli era stato rifiutato; nel 2022 aveva nuovamente presentato istanza di Protezione Internazionale, anch’essa rigettata. Nel frattempo, il soggetto ha collezionato vari precedenti penali e/o di Polizia.

Il questore Paolo Sartori ha quindi emesso un decreto di espulsione, con ordine di trattenimento presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri di Via Corelli a Milano, dove già nella stessa serata è stato scortato dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//kirteexe.tv/4/6884838