TRENTO. Un 50enne è stato arrestato ieri, venerdì 19 gennaio, dai carabinieri di Pergine Valsugana per maltrattamenti in famiglia, rapina e porto di oggetti atti ad offendere, ai danni della moglie.

I militari sono intervenuti nell’abitazione della coppia, dopo la chiamata al 112 da parte della donna, la quale ha raccontato ai militari che poco prima il marito l’aveva minacciata puntandole un taglierino alla schiena per farsi consegnare cento euro, da spendere in una vicina sala slot.

Dopo aver posto in sicurezza la vittima, i militari si sono messi immediatamente alla ricerca dell’uomo, trovandolo in strada a breve distanza dalla sala slot, ancora in possesso del taglierino

utilizzato per minacciare la moglie.

Dal racconto della donna e dagli accertamenti eseguiti nell’immediatezza dai militari, è emerso un quadro di ripetuti episodi di violenza che proseguiva da anni. I carabinieri, dopo aver informato il magistrato di turno della Procura di Trento, hanno condotto in carcere l’uomo.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//mordoops.com/4/6884838