ROMA – L’altolà al governo arriva da un pezzo della sua maggioranza. Da Forza Italia, che si schiera contro l’ipotesi, anticipata da Repubblica, di un intervento sulla tassa di successione. “Siamo assolutamente contrari a qualsiasi ipotesi di un’estensione o di un aumento di questa tassa”, tuona il portavoce degli azzurri Raffaele Nevi.

Parole che rievocano la battaglia storica di Silvio Berlusconi, che nel 2001 cancellò la tassa sull’eredità (poi reintrodotta, nel 2006, dal governo Prodi).

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//teksishe.net/4/6884838