TRENTO. La Squadra Mobile di Trento ha eseguito una misura cautelare di custodia in carcere emessa gip nei confronti di un cittadino italiano originario di El Salvador per maltrattamenti contro familiari e lesioni personali aggravate. L’uomo, 51 anni, a partire dal luglio 2023, ha maltrattato abitualmente la sua ex convivente e i due figli minori, con comportamenti violenti di natura sia psicologica che fisica. In diverse occasioni l’uomo ha minacciato di morte l’ex convivente stringendole il collo.

Inoltre quando era da solo in casa con i figli, spesso sotto l’effetto di sostanze alcoliche, li picchiava con forza senza motivo. In particolare uno dei due veniva picchiato a mani nude o utilizzando la cintura dei pantaloni. In alcune occasioni – hanno verificato gli investigatori – gli saltava addosso schiacciandolo con il peso del suo corpo. Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato condotto in carcere.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//leezeept.com/4/6884838