L’Uomo Tigre, l’amatissimo manga dal quale è stata tratta l’omonima serie anime di Toei Animation, sarà presto adattato in un film live-action girato in Italia e in Giappone.

Fabula Pictures, Kodansha Ltd. e Brandon Box hanno infatti annunciato nelle ultime ore di aver raggiunto un accordo per la produzione del film che affonderà le sue radici nella mitologia del franchise e vedrà l’iconica maschera passare ad un nuovo protagonista. Gli amministratori delegati di Fabula Pictures, Marco e Nicola De Angelis, hanno trattenuto a stento l’entusiasmo verso la realizzazione del nuovo progetto:

«Siamo orgogliosi di annunciare questo ambizioso progetto che conferma la nostra passione per la ricerca di storie universali, capaci di emozionare e coinvolgere sia il pubblico nazionale che quello internazionale. Questa partnership con Brandon Box e Kodansha rappresenta un passo importante nel posizionamento strategico della nostra azienda nello scenario delle produzioni audiovisive

Parole alle quali fanno eco quelle pronunciate da Yohei Takami, responsabile dei Diritti/Media Business di Kodansha Ltd.:

«Tiger Mask è un personaggio molto amato sia in Giappone che in Italia. […] Siamo entusiasti di poter presentare un nuovo Tiger Mask al pubblico globale, collaborando con rispettati filmmaker italiani che condividono con noi l’amore e la passione per Tiger Mask, come Fabula Pictures e Brandon Box

Scritto da Ikki Kajiwara e illustrato da Naoki Tsuji, il manga di Tiger Mask è stato pubblicato in Giappone dal 1968 al 1971 dalla casa editrice Kodansha sulla rivista Bokura Magazine (1968-1969) e su Weekly Shonen Magazine (1970-1971). Il manga di Tiger Mask ha poi ispirato una serie anime molto popolare andata in onda in Italia per la prima volta nel 1984.

Ambientato alla fine degli anni ’60, il manga originale racconta la storia di uno spietato wrestler professionista che arriva in Giappone dopo essersi affermato sui ring americani. Dietro la maschera si nasconde in realtà Naoto Date, un giovane dal cuore d’oro che dona il ricavato dei suoi incontri all’orfanotrofio dove è cresciuto da bambino. Ma la Tana delle Tigri, la feroce organizzazione che lo ha addestrato e reso il wrestler che è, non tollera che uno dei suoi lottatori si ribelli e decide di eliminarlo. Naoto dovrà così affrontare uno dopo l’altro i terribili avversari incaricati di ucciderlo sul ring.

L’annunciato film live-action de L’Uomo Tigre al momento non ha ancora una data d’uscita ufficiale.

Cosa ne pensate? Quanto vi incuriosisce questo adattamento dell’iconico manga? Fatecelo sapere nei commenti!

Leggi anche: Creed, le sfide sul ring non sono finite! Annunciato il quarto film della saga con Michael B. Jordan

Foto: Toei Animation

© RIPRODUZIONE RISERVATA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//iglegoarous.net/4/6884838