07:40

Borse Asia in tensione sul Medio Oriente, Tokyo a -2,53%

Le Borse asiatiche restano in tensione a causa degli ultimi sviluppi in Medio Oriente con l’attacco di ritorsione di Israele contro l’Iran, ma recuperano terreno grazie alle quotazioni del petrolio portatesi sotto quota 90 dollari: male Tokyo (-2,53%), scivolata ai minimi intraday dall’8 febbraio, Hong Kong (-1,11%) e Taiwan (-3,59%), scontando soprattutto il tonfo del colosso Tsmc (-6,34%) a dispetto dei dati trimestrali oltre le attese diffusi giovedì. Limano le perdite anche i listini cinesi di Shanghai (-0,28%) e Shenzhen (-0,85%).

07:36

Fonti Israele, segnale all’Iran sulla capacità di colpirlo

“Un segnale all’Iran che Israele ha la capacità di colpire all’interno del Paese”. Lo ha detto una fonte israeliana al Washington Post commentando l’attacco limitato di stanotte sul territorio iraniano, nei pressi di Esfahan. La dichiarazione è stata ripresa anche dal quotidiano israeliano Haaretz.

07:20

Il petrolio rallenta, si attesta sotto i 90 dollari

I prezzi petrolio registrano un significativo rallentamento dall’impennata di questa mattina prossima al 4% sulle notizie delle tensioni in Medio Oriente con la ritorsione di Israele verso l’Iran: nelle contrattazioni asiatiche il West Texas Intermediate (Wti) sale ora del 2,10%, a 84,47 dollari, mentre il Brent registra un progresso dell’1,97%, a 88,83 dollari.

07:19

Comandante iraniano, ‘nessun danno nell’attacco notturno’

Un alto comandante dell’esercito iraniano, Siavosh Mihandoust, ha dichiarato alla tv di Stato del Paese che non è stato causato alcun danno nell’attacco notturno. Lo riporta il Guardian. Il comandante ha affermato che il rumore udito durante la notte a Esfahan era dovuto ai sistemi di difesa aerea che prendevano di mira “oggetti sospetti”.

07:18

Crosetto, al lavoro per scongiurare un’altra escalation

“Ricevo costanti aggiornamenti e seguo gli sviluppi della situazione in Medio Oriente. Con gli alleati e partner stiamo lavorando per scongiurare un’ulteriore escalation, invitare le parti alla moderazione affinché non si arrivi ad un punto di non ritorno”. Così il ministro della Difesa, Guido Crosetto.

07:14

Tajani, ‘invitiamo alla prudenza, no all’attacco a Rafah’

Da parte di Ue e G7 c’è “uno sforzo diplomatico per la de-escalation, invitiamo tutti alla prudenza per evitare l’escalation nell’area”. Lo afferma il ministro degli Esteri Antonio Tajani ai microfoni di Rainews 24 aggiungendo che al momento l’operazione attribuita ad Israele in Iran “sembra conclusa” e ribadendo la contrarietà ad un attacco israeliano a Rafah, nel sud di Gaza.

07:09

Tajani, gli italiani in Iran sono al sicuro

“Ho appena parlato con la nostra ambasciatrice in Iran e sto seguendo gli sviluppi della situazione a seguito delle esplosioni notturne a Isfahan. Ne parleremo con i Ministri degli Esteri nella sessione del G7 di Capri di stamani. Al momento nessuna criticità per gli italiani che vivono in Iran”. Lo scrive il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani dopo l’attacco di stanotte in Iran. “I connazionali sono al sicuro”, ha aggiunto Tajani intervistato da Rainews 24.

06:40

Cnn, riaperto lo spazio aereo in Iran

Lo spazio aereo iraniano è stato riaperto: lo riferisce la Cnn citando dirigenti di Teheran.

06:35

Iran, ripresi i voli dall’aeroporto di Teheran

I voli sono ripresi dall’aeroporto di Teheran. Lo riferisce l’agenzia iraniana.

06:24

‘Israele ha detto ad Usa non avrebbe colpito il nucleare’

Preavvisando gli Usa dell’imminente attacco in Iran, Israele ha assicurato Washington che non avrebbe colpito i siti nucleari. Lo riferiscono dirigenti Usa citati dal Guardian.

06:06

L’Australia esorta i suoi cittadini a lasciare Israele

Il governo australiano ha esortato i suoi cittadini in Israele a “andarsene, se è sicuro farlo”. “C’è una forte minaccia di rappresaglie militari e attacchi terroristici contro Israele e gli interessi israeliani in tutta la regione. La situazione della sicurezza potrebbe deteriorarsi rapidamente. Esortiamo gli australiani in Israele o nei Territori palestinesi occupati a partire, se è sicuro farlo”, secondo un post su X che pubblica gli avvisi del dipartimento degli affari esteri e del commercio del governo australiano.

06:04

Media Iran, nessuna grande esplosione a Esfahan

Non si sono verificate grandi esplosioni a Esfahan e solo alcuni vetri delle finestre degli edifici governativi sono stati rotti dopo gli attacchi di droni nella città di Ghahjaverestan, nel nord-est di Isfahan, vicino al luogo in cui si trova l’aeroporto di Isfahan e l’ottava divisione dell’aeronautica militare. Lo scrive l’agenzia iraniana Tasnim. In seguito al rumore delle esplosioni a Tabriz, i media statali iraniani hanno riferito che il suono era legato alla difesa aerea dopo che “un oggetto sospetto” è stato visto volare sopra la città. Video pubblicati da Tasnim mostrano l’autostrada e una centrale nucleare senza problemi.

05:31

Nyt, colpita base aerea militare vicino a Esfahan

Tre funzionari iraniani hanno confermato che un attacco ha colpito una base aerea militare vicino alla città di Esfahan, nell’Iran centrale, ma non hanno detto quale Paese abbia organizzato il raid. Lo riferisce il New York Times.

05:21

Esercito israeliano, nessun commento ‘per il momento’

L’esercito israeliano ha affermato di non voler commentare “per il momento” le esplosioni registrate nei pressi di una base militare nel centro dell’Iran. “Non abbiamo alcun commento da fare per il momento”, ha detto un portavoce dell’esercito”.

05:20

Usa, avvisati da Israele di ritorsioni ma da noi nessun ok

Ieri Israele aveva avvisato gli Stati Uniti che avrebbe compiuto ritorsioni contro l’Iran nei prossimi giorni: lo riferisce la Cnn citando un alto dirigente americano. “Non abbiamo approvato la risposta”, ha detto la fonte.

05:08

Fonte militare a Fox News, attacco ‘limitato’

Una fonte militare ha riferito a Fox News che l’attacco israeliano condotto in Iran è “limitato”. Il Pentagono, per il momento, non ha ancora confermato il raid.

05:02

Iran, siti nucleari vicino Esfahan in ‘totale sicurezza’

I siti nucleari nei pressi di Esfahan sono in “totale sicurezza”. Lo rendono noto le autorità iraniane citate dai media locali.

04:57

Iran, abbattuti droni ‘ma nessun missile per ora’

Alcuni droni sono stati “abbattuti con successo” dalla difesa aerea iraniana, ma non ci sono informazioni riguardo un possibile attacco missilistico “al momento”. Lo afferma il portavoce dell’agenzia spaziale iraniana. “Al momento non c’è stato alcun attacco aereo al di fuori di Esfahan e in altre regioni del Paese”, ha detto Hossein Dalirian in un messaggio pubblicato su X.

04:50

Esercito, sirene nel nord Israele

Sirene stanno risuonando in questo momento nel nord di Israele. Lo rende noto l’Idf sul suo canale Telegram ufficiale.

04:45

Attivisti locali, attacchi nel sud della Siria

Attacchi nel sud della Siria vengono registrati da attivisti locali citati dall’Afp.

04:28

Iran attiva la difesa, chiuso spazio aereo su Teheran

 L’Iran ha attivato la propria difesa aerea dopo le notizie di un’esplosione. Lo stato islamico ha anche chiuso lo spazio aereo su Teheran e altre città. 

04:21

Tv Usa, Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran

Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran. Lo rende noto la tv statunitense.

04:17

Tv Iran, ‘forti esplosioni’ nei pressi di Esfahan

La televisione ufficiale iraniana riporta “forti esplosioni” nei pressi di Esfahan.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//psoansumt.net/4/6884838