Un bel volo in avanti, quello di Sergio Perez. Colpito, toccato da Charles Leclerc. E gara finita. Il gran premio di Formula 1 del Messico ha riservato subito spettacolo, sin dalla partenza.

Le due Ferrari partivano dalla prima fila ma, al semaforo verde, sono state infilate dalla spettacolare partenza di Max Verstappen che si è messo in mezzo tra le due Rosse e si è preso la pista. Il rettilineo iniziale è stato però ritenuto sufficiente per tentare l’azzardo anche da parte di Sergio Perez, altro Red Bull, che ha tentato il colpaccio: si è messo sull’esterno e ha cercato di superare le due Ferrari.

F1, Leclerc in pole davanti a Sainz: in Messico prima fila tutta Ferrari



Peccato però che Charles Leclerc fosse anche lui in accelerazione, e con la traiettoria a lui favorevole. Risultato? La prima curva ha costretto i due alla frenata, e anche all’inevitabile impatto: Perez ha sbattuto sulla Ferrari che lo precedeva ed è finito, sbalzato, fuori pista. Per il messicano, e i tifosi di casa, la gara è finita in dieci secondi.

Ma i danni sono arrivati anche alla macchina di Leclerc. Non ci sono state investigazioni: per i commissari di gara non ci sono state irregolarità.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//vaikijie.net/4/6884838