TRENTO. In Trentino Alto Adige la copertura vaccinale contro il Covid nella popolazione sopra i 60 anni è superiore alla media italiana, ma lontana dalla media raggiunta in alcuni Paesi europei.

È quanto emerge dal report dell’European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc), per il periodo compreso tra il primo settembre 2023 e il 15 gennaio 2024, e diffuso dalla fondazione Gimbe. Nello specifico, in Alto Adige, il tasso di copertura vaccinale per la popolazione tra i 60 e i 69 anni è del 7,2%, a fronte di una media in Italia del 5,7%. Il tasso di supera quello della Repubblica Ceca del 6,6%, ma non raggiunge quello del Lussemburgo, pari al 7,5%. Il tasso di copertura vaccinale per la popolazione nella fascia tra i 70 e i 79 anni è del 12,8% (sopra la media Italia del 11%, ma sotto il tasso di copertura del Lussemburgo del 13%). Per la popolazione over 80, il tasso è del 18,3% (sopra la media nazionale del 14,4% e quello del Lussemburgo del 16,7%, ma sotto il tasso di Cipro, pari al 19,3%). In provincia di Trento, il tasso di copertura vaccinale per la popolazione 60-69 anni è del 8,2% (sopra la media Italia e del Lussemburgo, ma non raggiunge quello dell’Estonia, pari all’8,4%). Il tasso di copertura vaccinale per la popolazione 70-79 anni è del 16% (sotto quello della Francia, pari al 30,8%). Infine, il tasso di copertura vaccinale per la popolazione over 80 anni è del 21,4% (inferiore a quello francese, del 34,6%).

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//ooloptou.net/4/6884838