Annunciati oggi due film in See What’s Original, novità e tre conferme fra i film Netflix Original della stagione prossima. Erin Doom e Viola Ardone fra le protagoniste con gli adattamenti dei loro romanzi. Tutte le novità.

Niente tagli, ma rilancio per Netflix Italia, che ha presentato oggi il futuro delle sue produzioni nel consueto appuntamento annuale con See What’s Next. Molte conferme, titoli già annunciati, qualche immagine, poche, così come le novità anticipate. Sulle serie ci dilunghiamo altrove, qui concentriamoci sui film Netflix Original

Come il film Il treno dei bambini di Cristina Comencini, adattamento del romanzo di Viola Ardone che sedotto migliaia di lettori e la critica. “un film epico e struggente. Un viaggio attraverso la miseria, ma anche la generosità dell’Italia del dopoguerra, vista dagli occhi di un bambino diviso tra due madri”. Altra novità è Fabbricante di lacrime, ispirato all’omonimo bestseller di Erin Doom, per anni uno pseudonimo italiano da milioni di copie, oggi rivelata e pronta a seguire da vicino la sua storia in una versione per lo schermo. Si tratta del libro più venduto in Italia nel 2022.

IL TRENO DEI BAMBINI

  • Data di uscita: Prossimamente

  • Prodotto da Palomar

  • Dal romanzo omonimo di Viola Ardone. Scritto da Furio Andreotti, Giulia Calenda, Cristina Comencini, Camille Dugay

  • Regia di Cristina Comencini

  • Cast: Barbara Ronchi, Serena Rossi, Christian Cervone, Francesco Di Leva, Antonia Truppo, Monica Nappo, Nunzia Schiano e con la partecipazione di Stefano Accorsi

Sinossi:

1946. Amerigo ha sette anni e non si è mai allontanato da Napoli e da sua madre Antonietta. Il suo mondo, fatto di strada e povertà, però sta per cambiare. A bordo di uno dei “treni della felicità” passerà l’inverno al nord, dove una giovane donna, Derna, lo accoglierà e si prenderà cura di lui. Accanto a lei Amerigo acquista una consapevolezza che lo porta ad una scelta dolorosa che cambierà per sempre la sua vita. Gli serviranno molti anni per scoprire la verità: chi ti ama non ti trattiene, ma ti lascia andare.

Dal bestseller di Viola Ardone un film epico e struggente. Un viaggio attraverso la miseria, ma anche la generosità dell’Italia del dopoguerra, vista dagli occhi di un bambino diviso tra due madri.

FABBRICANTE DI LACRIME

  • Data di uscita: Prossimamente 

  • Una Produzione Colorado Film, prodotto da Alessandro Usai e Iginio Straffi

  • Scritto da Eleonora Fiorini e Alessandro Genovesi

  • Ispirato da “Fabbricante di lacrime” di Erin Doom edito da Magazzini Salani

  • Regia di Alessandro Genovesi

  • Cast: Caterina Ferioli, Simone Baldasseroni (Biondo)

Sinossi:

Tra le mura del Grave, l’orfanotrofio in cui Nica è cresciuta, si racconta da sempre una leggenda: quella del fabbricante di lacrime, un misterioso artigiano, colpevole di aver forgiato tutte le paure e le angosce che abitano il cuore degli uomini. Ma a diciassette anni per Nica è giunto il momento di lasciarsi alle spalle le favole. Il suo sogno più grande, sta per avverarsi. I coniugi Milligan hanno avviato le pratiche per l’adozione e sono pronti a donarle la famiglia che ha sempre desiderato. Nella nuova casa, però, Nica non è da sola. Insieme a lei viene portato via dal Grave anche Rigel, un orfano inquieto e misterioso, l’ultima persona al mondo che Nica desidererebbe come fratello adottivo.

Rigel è intelligente, scaltro, suona il pianoforte come un demone incantatore ed è dotato di una bellezza in grado di ammaliare, ma il suo aspetto angelico cela un’indole oscura. Anche se Nica e Rigel sono uniti da un passato comune di dolore e privazioni, la convivenza tra loro sembra impossibile, ma gentilezza e rabbia sono due diversi modi di combattere il dolore per rimanere vivi e per celare le emozioni che devastano i loro cuori, diventando uno per l’altro proprio quel fabbricante di lacrime della leggenda. Al fabbricante non puoi mentire: e loro dovranno trovare il coraggio di accettare quella forza disperata che li attrae uno verso l’altra che si chiama amore. 

Altri film novità Netflix Original

Film d’animazione, Leo è previsto in uscita il 21 novembre 2023 e nella versione italiana la voce del protagonista è di Edoardo Leo. La storia è quella dell’esausta lucertola settantaquattrenne Leo, intrappolata nella stessa classe di una scuola della Florida in compagnia di una tartaruga. Quando scopre che gli resta solo un anno da vivere, Leo pianifica la fuga per provare l’ebbrezza della vita all’esterno, ma rimane coinvolto nei problemi che preoccupano gli studenti, inclusa una supplente incredibilmente perfida. La sua lista dei desideri si farà alquanto strana, ma completarla sarà un compito sorprendentemente gratificante

Annunciato poche ore fa alla Festa del Cinema di Roma, arriverà poi sulla piattaforma il 1 novembre 2023 Nuovo Olimpo, il film forse più personale della carriera di Ferzan Ozpetek, ambientato lungo molti anni, a partire da quei 70s rimpianti da molti in cui l’autore arrivò a Roma dalla sua Istanbul. Scritto insieme a Gianni Romoli, che produce con Tilde Corsi, è interpretato da Damiano Gavino, Andrea Di Luigi, Luisa Ranieri, Greta Scarano, Aurora Giovinazzo, Alvise Rigo, Giancarlo Commare e Jasmine Trinca. La storia recita così, “Fine anni ’70. Sono giovani, belli e hanno appena 25 anni. Si incontrano per caso e si innamorano perdutamente. Un avvenimento inaspettato però li separa. Per trent’anni inseguono comunque la speranza di ritrovarsi, perché si amano ancora”.

Molta attesa poi per Vasco Rossi Il supervissuto, docuserie in cinque episodi che il cantante stesso, in un video, ha definito un selfie lungo cinque ore, che sarà accompagnata anche da una canzone inedita, Gli sbagli che fai. ​Prodotta da Solaris Media di Guglielmo Ariè e Azzurra Ariè in collaborazione con la casa di produzione Except di Maurizio Vassallo e Pepsy Romanoff. Scritta da Igor Artibani e Guglielmo Ariè, insieme a Pepsy Romanoff, con la regia di Pepsy Romanoff. Un’occasione unica per trovare il tempo di guardarsi indietro e ripercorrere i momenti più importanti della sua carriera e della sua vita. La serie segue Vasco nei luoghi più importanti per lui, da Zocca, sua città natale, a Los Angeles e, attraverso interviste, materiali d’archivio e testimonianze di chi lo ha accompagnato in questi anni, ripercorre la sua e le molte storie che stanno dietro alle sue indimenticabili canzoni. Vasco ha scritto un inedito appositamente per la serie, s’intitola “Gli Sbagli Che Fai”, ne sarà la sigla e uscirà come singolo sulle piattaforme digitali via Virgin Records/Universal Music Italia, in contemporanea con il rilascio della serie mercoledì 27 settembre.

Infine l’unscripted in otto episodi, Rhythm + Flow Italia, in uscita prossimamente. Prodotto da Fremantle, scritto da Dino Clemente, Matteo Lenardon, Paola Papa, Antonio Vicaretti e da Chiara Guerra, Vincenzo Majorana, Marina Pagliari. È il primo adattamento italiano di un format originale Netflix (dopo il successo in USA e Francia, con la regia di Alessio Muzi, nel cast Fabri Fibra, Geolier e Rose Villain.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//chalaips.com/4/6884838