Tutto deve finire, prima o poi…”: titola così il comunicato con il quale José Henrique, fondatore di PixelExperience, annuncia la fine del suo progetto.

Lanciata nel 2017, quindi più o meno dopo un anno dall’uscita del primo Googlefonino, la PixelExperience è stata una delle custom ROM più diffuse ed apprezzate nel panorama del modding Android. Come facilmente intuibile dal nome, questa ROM era particolarmente indicata agli utenti desiderosi di ”trasformare” il proprio smartphone in un Pixel, ricreando un’esperienza software molto simile.

Come spiegato nel post, lo sviluppo attivo finisce qui ma le build precedenti continueranno ad essere disponibili ed il sito Web PixelExperience rimarrà online.

Cari utenti PixelExperience,

È con un sentimento di gratitudine che condivido con voi oggi queste informazioni importanti. Dopo una lunga riflessione, ho deciso di completare lo sviluppo di PixelExperience.

Il progetto è stato realizzato da me nel 2017, in uno scenario completamente diverso da quello in cui viviamo oggi.

Oggi, dopo quasi 6 anni, ho preso la difficile decisione di terminare lo sviluppo.

Questo progetto è stato un viaggio incredibile pieno di innovazione, collaborazione e dedizione incrollabile sia da parte del team che della comunità. Fin dall’inizio di PixelExperience, il nostro obiettivo è sempre stato quello di fornire agli utenti un’esperienza Android fluida, personalizzabile e ricca di funzionalità, su misura per un’ampia gamma di dispositivi.

Nel dire addio allo sviluppo attivo, voglio esprimere il mio più profondo apprezzamento a ogni membro della nostra comunità, ai tester, ai contributori e a tutti i sostenitori. La tua passione e il tuo impegno sono stati la forza trainante dietro ogni traguardo che abbiamo raggiunto.

Il sito web PixelExperience rimarrà disponibile. Ciò significa che avrai ancora accesso per scaricare build precedenti.

Grazie per aver preso parte a questo viaggio straordinario.

Cordiali saluti,

jhenrique09
Proprietario, progetto PixelExperience

Attualmente la Pixel Experience è disponibile su dispositivi Android di: Asus, Google, Lenovo, Motorola, Nokia, Nothing, Nubia, OnePlus, Razer, Realme, Samsung, Teracube e Xiaomi.

Le build di Android 14 sono state rese disponibili in beta alla fine di febbraio.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//leezeept.com/4/6884838