Meno di un mese prima dell’attacco di Hamas che avrebbe visto la demolizione del sofisticato “Muro di Ferro” israeliano e provocato oltre 1.300 vittime tra la popolazione israeliana, il gruppo ha effettuato un’esercitazione in una prova generale, sotto gli occhi di tutti pubblicando un video di propaganda della durata di due minuti, realizzato e diffuso sui social media il 12 settembre scorso. Il filmato di Hamas mostra chiaramente combattenti che utilizzano esplosivi per abbattere una replica della barriera di confine, successivamente entrano in territorio israeliano a bordo di pick-up e attraversano una ricostruzione in scala reale di una città israeliana, impegnandosi in azioni di fuoco con armi automatiche contro bersagli di carta raffiguranti figure umane. Questa informazione è stata resa nota dall’emittente statunitense NBC. L’esercitazione, denominata “Operazione Pilastro Forte,” ha coinvolto militanti equipaggiati con corazze e abbigliamento da combattimento che hanno distrutto repliche delle torri di cemento del muro e un’antenna di comunicazione, replicando quanto avrebbe poi avuto luogo nell’attacco mortale avvenuto sabato 7 ottobre.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *