Il procuratore capo della Corte penale internazionale Khan ha chiesto alla Camera preliminare del tribunale di emettere mandati di arresto contro il premier israeliano Netanyahu e il ministro della Difesa Gallant per ‘crimini di guerra e contro l’umanità’, stessa richiesta per i leader di Hamas Sinwar, Deif, Haniyeh e Al Masri. “Ipocrisia e vergogna internazionale”, la reazione da Tel Aviv. “Messi sullo stesso piano vittima e carnefice”, attacca Hamas. Biden: “Una richiesta vergognosa: non esiste alcuna equivalenza tra Israele e Hamas. Saremo sempre al fianco di Israele contro le minacce alla sua sicurezza”.

Cpi, Amal Clooney: “Credo nella legalità e nella necessità di proteggere i civili”

L’avvocata per i diritti umani Amal Clooney appoggia la decisione della Cpi di chiedere il mandato di arresto per i vertici di Hamas, il premier israeliano Netanyahu e il ministro della Difesa Yoav Gallant. Lo ha detto la stessa Clooney, che è stata tra gli esperti di diritto internazionale chiamati dal procuratore della Cpi ad assisterlo nella decisione. “Ho servito in quella commissione perché credo nella legalità e nella necessità di proteggere i civili”, ha detto in una dichiarazione sul suo sito Clooney Foundation for Justice l’avvocata libanese. “La legge che protegge i civili in guerra è stata sviluppata oltre 100 anni fa e si applica in tutti i paesi del mondo, a prescindere dalle ragioni del conflitto”. Nella dichiarazione, l’avvocata afferma anche che “ci sono ragionevoli basi” per ritenere che Netanyahu e Gallant “hanno commesso crimini di guerra e contro l’umanità tra cui l’uso della fame come arma, l’assassinio, la persecuzione e lo sterminio”.

(afp)

Gaza, media: 4 morti in raid di Israele sul quartiere di Sabra

L’agenzia di stampa palestinese Wafa afferma che quattro persone sono morte ieri sera in un bombardamento israeliano che ha colpito un’abitazione nel sud della città di Gaza, nel quartiere di Sabra. Il bilancio delle vittime nella Striscia dal 7 ottobre è di almeno 35.562 morti e 79.652 feriti, secondo i dati del Ministero della Sanità locale gestito dal movimento islamista Hamas.

“Ex funzionari di Trump in Israele, hanno incontrato Netanyahu”

Robert O’Brien, uno dei più stretti consiglieri di politica estera dell’ex presidente Donald Trump, ha incontrato in Israele il premier Benyamin Netanyahu. Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali O’Brien era parte di una delegazione di ex funzionari di Trump che hanno visitato Israele. O’Brien è stato consigliere alla sicurezza di Trump e si ipotizza possa ricoprire un ruolo di primo piano in un ipotetico secondo mandato.

Biden: quello che sta accadendo a Gaza non è genocidio

“Vogliamo che i macellai di Hamas siano sconfitti e siamo a fianco di Israele. Rigettiamo la Corte penale internazionale: non c’è equivalenza fra Israele e Hamas. Quello che sta accadendo” a Gaza “non è genocidio”. Lo afferma il presidente Usa Joe Biden.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//ptaixout.net/4/6884838