L’attaccante inglese non giocava dal gennaio 2022 per l’arresto per violenza sessuale: dopo l’assoluzione e l’addio dello United il Getafe ha deciso di dargli un’opportunità

Dal nostro corrispondente Filippo Maria Ricci

@
filippomricci

– madrid

22 gennaio 2022. Manchester United 1 West Ham 0. Gol di Rashford al 90’. L’ultima partita giocata da Mason Greenwood, fino a ieri. 17 settembre 2023, quasi 20 mesi dopo, Getafe 3 Osasuna 2. L’inglese è entrato al 77’ per Latasa e meno di 10 minuti dopo si è procurato il corner che ha portato alla terza e decisiva rete degli azulones, firmata da Maksimovic.

i cori

—  

Mason si è anche preso i brutti cori dei tifosi navarri: “Greenwood muerete”. Deriva riprovevole scatenata dal recente passato dell’ex nazionale inglese, accusato e prosciolto dalle accuse di violenza sessuale, percosse e ripetuta condotta coercitiva nei confronti di una donna.

il caso

—  

Il 30 gennaio del 2022 in Inghilterra trapelò la notizia dell’arresto della giovane promessa dello United dopo che una donna aveva postato sui social video e immagini che adduceva alla condotta violenta di Greenwood. Il canterano dei Red Devils fu poi scarcerato e arrestato di nuovo in ottobre per aver violato le regole della libertà condizionale che gli aveva concesso il giudice. Ai primi di febbraio di quest’anno il caso è stato chiuso, per il ritiro di un testimone chiave e l’apparizione di nuove prove. Il giudice disse che non aveva preso la decisione alla leggera, ma che non aveva altra scelta, promettendo di continuare a seguire le mosse del calciatore e invitando le donne a continuare a denunciare qualsiasi caso di violenza.

escluso

—  

Greenwood aveva perso i contratti con Nike e EA Sports, tra gli altri, ed era stato sospeso dal Manchester United che però continuava a pagargli il lauto stipendio da 75.000 sterline a settimana, quasi 4 milioni di sterline lordi all’anno. Una volta saputo della decisione del giudice il club di Old Trafford ha avviato un’indagine interna, e ha poi comunicato al giocatore che non avrebbe più vestito la maglia del club. Niente seconda chance.

vicino alla lazio

—  

Così Greenwood ha iniziato a cercare squadra. È stato vicino alla Lazio, poi accostato al Besiktas e al Villarreal. Ed è finito al Getafe, non senza polemiche. Il tecnico Bordalas ha detto che è stato Bellingham a convincere Greenwood ad accettare il Getafe, salvo poi correggersi dicendo che non era andata così. Lo United l’ha ceduto in prestito fino alla fine dell’anno, il Getafe ha chiesto ed ottenuto una clausola: se le cose non vanno bene, dentro e soprattutto fuori dal campo, Greenwood sarà rispedito in Inghilterra.

la ripartenza

—  

Poco importa. Greenwood ha trovato un posto dove ripartire, dove provare a riavviare la sua carriera di calciatore che sembrava promettere tantissimo e che è finita sugli scogli. Le foto postate dalla donna che aveva denunciato di esser stata aggredita da Greenwood sono ancora li, inquietanti e dolorose. Il giudice ha assolto Mason, ma i tifosi avversari sembrano ricordarle molto bene. Il caso è chiuso, la ferita è aperta. Come la carriera di Greenwood.



By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//oogrutse.net/4/6884838