“E’ fuorviante la rappresentazione di una magistratura che rema contro e che possa farsi opposizione politico-partitica”. Lo ha detto il presidente dell’Anm Giuseppe Santalucia, con riferimento alle parole pronunciate dal ministro Guido Crosetto, durante l’assemblea degli iscritti dell’ Anm, in svolgimento in Cassazione.
“La magistratura non è forza di contrapposizione politica e tutela i diritti, quali che siano le maggioranze, e fa il suo mestiere nell’interesse della comunità tutta e non risponde a logiche governative”, ha detto tra l’altro Santalucia. 

C’è una linea di tendenza che attraversa il mondo politico, l’idea di “una giurisdizione subalterna e servente agli organi della sovranità politico-parlamentare elettorale”. L’idea che “chi ha la legittimazione popolare esprima l’unica e vera sovranità nella nostra democrazia, e chi non ha una legittimazione di questo tipo debba rispondere in maniera servente a quei programmi: non bisogna ostacolare i programmi di governo”. E’ in questa cornice che il presidente dell’Anm Giuseppe Santalucia inquadra gli attacchi dei mesi scorsi ai giudici che si sono occupati dei migranti richiedenti asilo, nell’assemblea degli iscritti.

 “Una fake news”, che “non ha alcun fondamento” e “fa male alle istituzioni”. Così il presidente dell’Anm giudica le parole del ministro Guido Crosetto, interpellato dai giornalisti a margine dell’assemblea degli iscritti. “La gente che legge i giornali – ha detto il presidente dell’Anm- apprende da una voce autorevolissima, un ministro, che esiste un gruppo di magistrati che fa cio’ che fanno, più o meno legittimamente, i partiti politici nello scontro di potere per la conquista del governo del Paese e’ una cosa che fa male alle istituzioni, fa male a tutti noi. Una cosa che coinvolge in prima battuta i magistrati, ma, e qui sta la miopia – ha aggiunto – non si comprende che questo è un attacco, una rappresentazione malevola dell’impianto istituzionale del Paese, e quindi è l’intero Paese a esserne in qualche modo coinvolto”

La risposta di Crosetto: ‘Nessun attacco alla magistratura’

“Mi stupisco dello stupore suscitato dalla mia intervista al Corriere della Sera di oggi. Leggo commenti indignati di alcuni magistrati, come il presidente dell’Anm Santalucia, che dice che loro ‘non fanno opposizione politica’, o dell’opposizione che sostiene che ‘minaccio’ i giudici. Curioso e surreale. Intanto perché tutto ho fatto tranne che minacciare o delegittimare qualcuno. Ma poi, davvero, dopo i casi Tortora, Mannino, Mori e la storia di centinaia di persone dal ’94 ad oggi, si può nascondere come si è comportata, nella storia italiana, una parte (non certo tutta, ripeto) della magistratura? Penso proprio di no”. Così, il ministro alla Difesa, Guido Crosetto: “Intendo solo difendere le istituzioni cercando la verità”.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//glogopse.net/4/6884838