“La discussione su possibili nuovi finanziamenti comuni per obiettivi comuni sta andando avanti da parecchi mesi”. “Le condizioni politiche tra i leader nel consiglio europeo per raggiungere già un’intesa in questi giorni in queste settimane non ci sono ma purtroppo la realtà spingerà certamente” in questa direzione “nei prossimi mesi”. “Forse sarà la prossima commissione alla fine” a deciderlo, ha detto il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni arrivando alla riunione dell’Ecofin. Comunque “la discussione è aperta soprattutto sulla difesa, e io sono fiducioso” che ci sia la consapevolezza su questa necessità.

“Penso che il deficit necessiti di un percorso graduale per essere ridotto, questo è lo scopo del progetto delle regole fiscali che abbiamo deciso e siamo fiduciosi che la prossima settimana il Parlamento europeo darà l’approvazione alle nuove regole – ha aggiunto Gentiloni rispondendo in particolare alla domanda se sia preoccupato per il deficit superiore alle attese in Italia e Francia -. La base delle nuove regole è avere un piano a medio termine per ridurle, ma ovviamente riducendole questo non vuol dire dimenticare che abbiamo bisogno del sostegno pubblico per i nostri” investimenti.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//leezeept.com/4/6884838