Presentato in prima mondiale al Festival di Venezia, dove ha ricevuto il Gran Premio della Giuria, il film arriva al cinema il 6 dicembre con Tucker Film e Teodora Film.

Dopo Il gioco del destino e della fantasia (Orso d’argento, gran premio della giuria alla Berlinale del 2021) e soprattutto l’acclamato Drive My Car (Prix du scénario a Cannes 2022 e Oscar come miglior film internazionale nello stesso anno), il più acclamato dei registi del Nuovo Cinema Giapponese, Ryusuke Hamaguchi, torna con un nuovo film.
Si intitola Il male non esiste, è stato presentato in prima mondiale al Festival di Venezia di quest’anno ricevendo il Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria, e arriva nei cinema italiani dal 6 dicembre distribuito congiuntamente da Tucker Film e Teodora Film.
Autore profondamente legato alle proprie radici e, al tempo stesso, capace di affrontare temi universali che sanno parlare davvero a tutti, al di là delle appartenenze culturali e geografiche, Hamaguchi con Il male non esiste ha costruito quella che viene definita “un’opera potente e misteriosa, una riflessione spiazzante e acuminata sugli equilibri e gli squilibri di cui si nutre il rapporto tra l’uomo e la natura”.
Questa la trama ufficiale del film:

Nel villaggio di Mizubiki, vicino a Tokyo, un’azienda senza scrupoli vuole costruire un “glamping”, ossia un campeggio di lusso, rischiando di rompere l’equilibrio ecologico del luogo. Tra gli abitanti che si oppongono al progetto ci sono un padre single, Takumi, e sua figlia Hana, custodi di una vita ancora in perfetta armonia con la natura. La loro resistenza dovrà però affrontare una situazione inaspettata, che cambierà per sempre il destino di tutti.

“Per me, prima di girare Il male non esiste, la natura era rappresentata solo dai parchi urbani e non andavo oltre”, ha dichiarato Hamaguchi “Appena ho cominciato a lavorare sul progetto del film, però, ho avvertito immediatamente la sensazione che la natura ci può guarire…”.
Un ruolo di primo piano nel film – di cui potete leggere la recensione a firma di Mauro Donzelli – viene giocato anche dalle musiche di evocative di Ishibashi Eiko.
Ecco qui di seguito il trailer italiano ufficiale e il poster di Il male non esiste:

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//whulsaux.com/4/6884838