Dopo il successo di Killers of the Flower Moon, una delle sue interpretazioni più apprezzate, Leonardo DiCaprio guarda già al futuro. Qualche settimana fa, l’attore ha espresso un desiderio in vista del suo cinquantesimo compleanno: fare un altro film. E sembra proprio che presto diventerà realtà!

In un’intervista con Deadline, DiCaprio ha confermato di aver già firmato per il suo prossimo progetto, anche se non ha voluto assolutamente concedere “spoiler” sul titolo. «Sono al lavoro su qualcosa di nuovo, ma non penso di poterne parlare – ha affermato l’attore. – Vorrei, ma non mi è concesso. Mi piacerebbe un sacco darvi uno scoop… ma non posso».

Di cosa si tratterà? La star non ha escluso un nuovo film con Martin Scorsese (il settimo, dopo Gangs of New York, The Aviator, The Departed, Shutter Island, The Wolf of Wall Street e Killers of the Flower Moon), ma non nell’immediato: «Per Killers ci sono voluti sette anni di sviluppo e produzione. Sarebbe bellissimo, ma ogni film richiede tempo». Sappiamo già che nei piani del duo per il futuro c’è l’adattamento di The Wager, tratto dall’omonimo libro di David Grann e ispirato alla vicenda realmente accaduta del naufragio della nave HMS Wager, avvenuto nel 1741.

Tra le voci più insistenti ci sono invece quelle su un possibile coinvolgimento in The Movie Critic di Quentin Tarantino. Secondo gli insider, il regista avrebbe offerto a DiCaprio un ruolo di rilievo, ma la conferma non è mai arrivata, a causa dello sciopero degli attori. The Movie Critic sarebbe la terza collaborazione tra i due dopo Django Unchained e C’era una volta a… Hollywood.

Infine, altri rumor danno per certo che Leonardo DiCaprio sia in trattative per il nuovo film del regista Paul Thomas Anderson (con cui avrebbe dovuto lavorare già ai tempi di Boogie Nights – L’altra Hollywood). Sul progetto si sa ancora pochissimo: si parla di un’ambientazione nell’epoca d’oro della “Little Harlem” della Los Angeles negli anni ’40, con una storia incentrata sulla scena artistica e musicale afroamericana dell’Hotel Dunbar, situato nel quadrante centro-meridionale di L.A.

Che ne pensate? Con quale regista dovrebbe lavorare DiCaprio in futuro?

Foto: Alessandra Benedetti – Corbis/Corbis / Theo Wargo/WireImage / Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//ptoughoozag.com/4/6884838