È il Santo Graal nel campo delle protesi bioniche permanenti. Impiantata a una donna svedese tre anni fa la aiuta nelle operazioni quotidiane e nel superamento del dolore da “arto fantasma”. Lo studio italiano raccontato dal direttore di Biorobotica del Sant’Anna

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//mirsuwoaw.com/4/6884838