Come sempre in questa Coppa Davis, siamo in mano a Jannik Sinner. Come mai era successo prima, però, possiamo mettere a segno il punto decisivo già nel secondo singolo. Una vittoria del numero uno italiano (n.4 ATP) contro miglior australiano, Alex de Minaur (n.12), ci darebbe il nostro secondo titolo mondiale, che manca da 47 anni.

Sinner subito avanti di un break: 2-1

Jannik inizia a sciogliersi e si porta sullo 0-30. De Minaur, elettrico sin dal primo punto, non si fa allarmare e lo riprende, ma una buona risposta dà a Sinner la prima palla break dell’incontro. L’azzurro la concretizza prendendosi la rete, proprio l’arma che aveva scelto l’australiano per metterlo in difficoltà fino a ora.

Sinner tiene ai vantaggi: 1-1

De Minaur, che non ha nulla da perdere, ha cominciato con grande aggressività e scatta a rete ogni volta che può. Sinner fa partire il suo match mettendo un ace e una buona dose di prime di servizio in campo. Il suo primo game in battuta arriva comunque ai vantaggi, ma Jannik tiene sparando il quinto servizio vincente alla “T”.

Sprint iniziale di de Minaur: 0-1

Scommessa persa quella di Sinner di farlo iniziare al servizio. L’australiano tiene il primo turno di battuta a zero.

Si comincia con de Minaur al servizio

Sinner ha vinto il sorteggio e ha scelto di ricevere.

I giocatori in campo

Sinner e de Minaur sono pronti per quello che potrebbe essere il loro ultimo incontro del 2023. Ora il lancio della monetina, il riscaldamento e poi si potrà cominciare.

I precedenti ci sorridono

Jannik Sinner ha battuto Alex de Minaur cinque volte, cioè in tutte le occasioni in cui si sono incontrati. L’ultimo precedente è proprio in una finale, quella del Masters 1000 di Toronto che Sinner ha conquistato quest’anno.

Il primo punto lo firma Arnaldi

Matteo si è portato a casa un match soffertissimo contro Alexei Popyrin per 7-5, 2-6, 6-4 dopo due ore 27 minuti. L’Italia è in vantaggio per 1-0 sull’Australia in finale e con una vittoria di Sinner su de Minaur si coronerebbe campione della Coppa Davis.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//zouzougri.net/4/6884838