Contrariamente a quanto affermato due mesi fa, Intel ha dichiarato di avere intenzione di estendere anche ai processori di 12a e 13a generazione il supporto ad Application Optimization (APO). Al momento, infatti, la tecnologia che ottimizza il carico di lavoro dei processori Intel in funzione delle prestazioni in gioco è disponibile solo con alcuni modelli di 14a generazione. Nello specifico parliamo dei Core i7-14700K e Core i9-14900K, i primi a beneficiarne, ai quali si sono aggiunti i nuovi processori mobile Intel Core i7-14700HX e Core i9-14900HX, presentati ufficialmente in occasione del CES 2024.


Nello stesso contesto è arrivato anche l’annuncio di nuovi titoli in grado di sfruttare le ottimizzazioni di Intel APO. Alla lista inizialmente composta dai soli Rainbow Six: Siege e Metro Exodus si sono infatti aggiunti Guardians of the Galaxy, F1 22, Strange Brigade, World War Z, Dirt 5 e World of Warcraft. Ed è previsto che il totale dei titoli supportati salirà a 14 titoli con la prossima release del software Intel DDT (Dynamic Tuning Technology).

Come risulta evidente dalla slide estratta dalla presentazione dei processori mobile Intel di 14a generazione, non tutti i titoli godono di miglioramento prestazionali importanti, ma si tratta pur sempre di un incremento del framerate del tutto gratuito.

Buone notizie, quindi, per una tecnologia che grazie un miglior sfruttamento degli E-Core arriva ad offrire un aumenti netti delle prestazioni, almeno alle basse risoluzioni, con picchi superiori a quelli rilevati dai test interni di Intel.

Richiede però un lavoro di ottimizzazione specifico per ogni processore, cosa che spiega perché al momento i modelli supportati siano pochi e che ci porta a sospettare che anche con i processori di 12a generazione (Alder Lake) e di 13a generazione (Raptor Lake) il supporto sarà riservato, almeno inizialmente, ai modelli di punta. Ci auguriamo però che nel tempo Intel estenda i benefici della tecnologia APO anche ai processori desktop non K, alle varianti di fascia più bassa e ai processori per laptop della serie H.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//hoowuliz.com/4/6884838