La spettacolare impresa ad Azzano Decimo: il campione friulano di sport estremi ha tirato a forza un M8 Greyhound americano della Seconda Guerra, mentre l’oro olimpico di ginnastica si esibiva in acrobazia sul mezzo

Martina Tomat

– azzano decimo (pordenone)

Che binomio! Metti insieme Alex Camera, recordman specializzato in sport estremi e Igor Cassina, oro olimpico con la ginnastica artistica nel sangue: lo spettacolo è garantito. Il friulano Alex, si è superato ancora una volta: sabato, in un’esibizione inserita nella cornice di “Sport e Motori”, nell’evento Azzano in festa, ad Azzano Decimo, con la forza delle gambe e delle braccia ha trainato per circa 25 metri un mezzo da 8 tonnellate. Si tratta dell’autoblindo storico dell’esercito Usa M8 Greyhound ‘levriero’ della seconda guerra mondiale (dotato di un cannone da 37 mm e di una colossale mitragliatrice Browning) fornito dalla Crcs Onlus di Tricesimo che di mezzi militari d’epoca ne custodisce parecchi. Il tutto con Igor Cassina in verticale sopra al mezzo. A stupire è il fatto che i due atleti insieme non avevano mai provato ‘l’esercizio’: “Sarà la prima volta che tenterò con Igor – aveva raccontato Alex un po’ preoccupato il giorno prima della prova- effetto sorpresa, chissà”. 

adrenalina

—  

Ma alla fine è andato tutto al meglio: “Emozioni bellissime. Ho fatto due ‘tiri’ con Igor e poi ho trainato nuovamente con altre persone sopra al mezzo come l’assessore allo sport Sandra Sist e Raffaello Balzo, attore mio amico che mi ha dato una mano anche spostando la corda durante la prova con Igor. Ci tengo a ringraziare il Comune di Azzano Decimo e Roberto Messana di Messana Italia per aver permesso di dar vita a questa prova.” E una prova di questo genere, oltre a tanto supporto, ha richiesto un allenamento mirato a base di pesi, sacchi di sabbia, squat sopra i 200 kg, 170/180 kg di sbarra, stacchi, curl con la sbarra a 80/90 kg. Preziosissimi per il recupero anche i bagni freddi nel fiume: “Ne ho fatti tanti ogni giorno. -spiega Alex- Nella mia zona, la Val Meduna, ho il fiume che viene direttamente dalla montagna, a 2000 metri. Ci sono delle pozze uniche nel loro genere”. 

amicizia social

—  

Altro ingrediente imprescindibile è stato il rapporto con Igor, nato per caso e sfociato subito in una bella amicizia: “La collaborazione con Igor è nata su Instagram: è proprio una brava persona. Ad oggi siamo amici e spero che l’amicizia continui”.  Questa per il recordman friulano è la terza impresa dell’anno. A marzo il medunese aveva trattenuto due moto con la sola forza delle braccia mentre a inizio estate aveva percorso in meno di due minuti un tratto di 56,60 metri della “zipline” che attraversa il lago di Sauris, in Friuli. Nelle puntate precedenti (2022) Alex era passato invece alla ribalta per aver trainato due auto, quattro aerei della Grande Guerra e un vagone ferroviario storico. In passato anche record di burpees sul Monte Rosa e sul Monte Bianco. Il segreto? Porsi sempre nuovi obiettivi. E chissà, magari non mancherà una seconda impresa firmata proprio insieme ad Igor Cassina. Binomio che vince, non si cambia.



By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//kaushooptawo.net/4/6884838