BOLZANO. La sera dell’11 dicembre 2023, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Bolzano hanno tratto in arresto due minorenni italiani, protagonisti di una rapina impropria e di ricettazione presso un negozio di abbigliamento di famosi brand di lusso, sito all’interno del centro commerciale “Twenty” del capoluogo.

I ragazzi, scoperti d’allarme antitaccheggio, sono stati sorpresi aver asportato un capo d’ingente valore.  Dopo aver tentato di giustificare il possesso dell’abito, pur non senza arroganza, i giovani hanno minacciato il responsabile del negozio che li aveva intercettati e bloccati. L’immediato sopraggiungere dei militari ha riportato a più miti consigli i ragazzi che, di fronte ai carabinieri, hanno cambiato toni e gli atteggiamenti, soprattutto dopo avere compreso di essere stati dichiarati in arresto.

Il tenente colonnello Stefano Esposito Vangone, comandante della Compagnia carabinieri di Bolzano, commenta: “Mi complimento con l’equipaggio intervenuto alla richiesta di aiuto da parte del responsabile del negozio, il quale, coraggiosamente, ha contribuito ad assicurare alla giustizia i due rapinatori, armati di tronchesina, potenzialmente pronti a mettere a segno altri furti nei negozi del centro commerciale. Questo è l’ennesimo episodio di presenza, tempestività d’intervento e professionalità dei militari della Compagnia di Bolzano, i quali, quotidianamente, dedicano le proprie energie al prossimo. L’immediato intervento dell’Arma ha, ancora una volta, rassicurato i gestori degli esercizi commerciali, così come la clientela”.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//shiglangee.net/4/6884838