BOLZANO. La giunta provinciale di Bolzano ha approvato l’attuazione e il finanziamento del progetto PNRR, PDND (“Piattaforma Digitale Nazionale Dati“). Il Piano nazionale di ripresa e resilienza mette a disposizione 791.262 euro.

Questo progetto si basa sulla volontà dell’Unione Europea di chiedere alle cittadine e ai cittadini di presentare i vari documenti all’Amministrazione pubblica una sola volta (“once only”).

Da quel momento in poi, essi rimangono su una piattaforma sicura e le istituzioni che hanno il diritto di accedervi possono recuperare i dati. Le cittadine e i cittadini non possono accedervi. Tuttavia, non si tratta solo dello scambio di dati delle cittadine e dei cittadini per ulteriori elaborazioni, ma anche di dati amministrativi interni generali.

Il primo passo è quello di creare queste interfacce in Alto Adige e poi in Italia, per raggiungere l’obiettivo dell’integrazione con le amministrazioni pubbliche a livello europeo. Lo sviluppo della piattaforma è coordinato dal “Dipartimento per la trasformazione digitale” di Roma e sviluppato da PagoPA. “Tutte queste iniziative mirano ad avvicinare l’Amministrazione ai cittadini e a contribuire alla riduzione della burocrazia. La sicurezza dei dati è quindi fondamentale”, ha affermato il presidente della Provincia, Arno Kompatscher.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//noanichapt.net/4/6884838