Stefano Bandecchi ha formalizzato le sue dimissioni da sindaco di Terni. Secondo quanto risulta all’ANSA a riceverle è stato il capo di Gabinetto che le ha protocollate. Saranno ora inoltrate anche alla prefettura. “Mi candiderò alle europee come capolista in tutte le circoscrizioni, io conto di arrivare al 4%”: ad annunciarlo è stato Stefano Bandecchi, leader di Alternativa popolare e sindaco dimissionario di Terni. Lo ha fatto con Gli inascoltabili in onda su Radio Roma Sound fm90. “E’ chiaro che diventerò presidente del Consiglio, tanto è chiaro che le cose che posso fare per la nazione nessun altro è in grado di farle. Porterò Alternativa popolare ad essere uno dei partiti più importanti in tre anni e otto mesi, farà la differenza perché molti elettori di Fratelli d’Italia, Forza Italia e del Pd sanno che devono votare per l’unico uomo che può risolvere il problema. Se ogni cinque anni dobbiamo avere un duce allora voglio essere io”, ha aggiunto Bandecchi.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//oulsools.com/4/6884838