Un uomo armato di coltello ha causato la morte di un insegnante e diversi feriti in un liceo di Arras, nel nord della Francia: è quanto riferiscono fonti della polizia citate dalla stampa francese. 

Il principale sospettato dell’attacco è stato fermato dalle forze dell’ordine: è quanto riferisce Bfm-Tv, aggiungendo che l’uomo avrebbe gridato ‘Allah Akbar‘. Un’informazione confermata su X (ex-Twitter) dal ministro dell’Interno, Gérald Darmanin. “Un’operazione di polizia è in corso al liceo Gambetta di Arras. L’autore dei fatti è stato fermato dalla polizia”: è quanto scrive su X (ex-Twitter) il ministro francese dell’Interno, Gérald Darmanin. 

Video Attacco in un liceo di Arras in Francia, fermato l’assalitore

 

L’attentatore che ha ucciso un insegnante di lettere oggi ad Arras, nel nord della Francia, e ferito gravemente altre due persone, sarebbe un ceceno di 20 anni, secondo fonti citate dalla tv Bfm.L’autore dell’attacco è probabilmente un ex allievo era schedato “S”, che nel sistema francese significa “a rischio radicalizzazione”. Era quindi sorvegliato dai servizi di sicurezza.

Tra i feriti ci sono un altro insegnate e un sorvegliante che è in gravi condizioni
   

Il caso all’Antiterrorismo, oggi alta allerta in Francia

L’attacco con il coltello con l’uccisione di un professore del liceo “Gambetta” di Arras è di competenza della procura antiterrorismo, che è stata investita del caso pochi minuti fa. Secondo quanto si apprende, in Francia era alta l’allerta oggi nelle scuole, anche se quelle messe in guardia dalle autorità su possibili rischi di attentati erano quelle ebraiche.

 Il presidente francese Emmanuel Macron si recherà ad Arras con il ministro dell’Istruzione, Gabriel Attal, come il presidente della regione Hauts-de-France, Xavier Bertrand. “Tutto il mio sostegno agli studenti, agli insegnanti e agli agenti della regione Hauts-de-France dopo lo spaventoso attacco con il coltello” al liceo di Arras, ha scritto Bertrand sul suo profilo Twitter.

Secondo quanto apprendono fonti di Bfm-tv, questa mattina il ministero dell’Interno aveva inviato un messaggio di allerta con raccomandazione di osservare il più alto livello di sicurezza “a tutte le scuole” in Francia e non soltanto a quelle ebraiche come era stato detto in precedenza.

 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//shooltuca.net/4/6884838