In occasione del secondo SDG Summit, l’appuntamento quadriennale organizzato dalle Nazioni Unite per fare il punto sull’attuazione dell’Agenda 2030 con i Capi di Stato e di Governo convenuti a New York per l’Assemblea Generale, ASviS organizza un evento per approfondire alcuni dei nodi cruciali del vertice, ‘ASviS Live -Speciale SDG Summit’. In collegamento da New York, con ospiti dalla società civile, delle istituzioni e della Nazioni Unite, l’evento sarà l’occasione per restituire i risultati del vertice, gli impegni assunti, e per commentare quali sono gli step successivi per portare a compimento l’Agenda 2030, a soli sette anni dalla scadenza. 

Martedì 19 settembre alle 16:00 italiane (alle 10:00 ora di New York) saranno in collegamento da New York con Enrico Giovannini, Direttore Scientifico ASviS, anche ospiti della società civile, delle istituzioni e della Nazioni Unite. In studio, da Roma, modera Monica Paternesi, giornalista ANSA. All’evento partecipano Elena Avenati, Private Sector and SDGs Advocacy Manager, Save the Children;  Gilberto Pichetto Fratin, Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica; Stefano Gatti, Inviato Speciale per la sicurezza alimentare; Teresa Castaldo, Direttore Generale per la cooperazione allo sviluppo; Marina Ponti Direttrice della SDG Action Campaign

L’evento sarà visibile in diretta streaming su ANSA.it dalle 16.

 “La nuova strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile (Snsvs) può essere uno strumento fondamentale per spingere l’Italia verso l’Agenda 2030, purché sia attuata immediatamente” afferma in una nota Enrico Giovannini, commentando con soddisfazione l’approvazione della nuova Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile da parte del Comitato interministeriale per la transizione ecologica.
    La strategia “indica con chiarezza 72 obiettivi strategici correlati ai 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 e individua le leve abilitanti per integrare pienamente la sostenibilità in tutte le politiche pubbliche. Con sette anni di ritardo rispetto alla firma dell’Agenda 2030, la coerenza delle politiche, la cultura dello sviluppo sostenibile e la partecipazione della società civile diventano finalmente elementi essenziali del processo sul quale il governo ha deciso di impegnarsi”, spiega Giovannini da New York, dove sta partecipando al Summit dell’Onu sull’attuazione dell’Agenda 2030.
  
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//oogrutse.net/4/6884838