Si rinnova il sodalizio tra ASUS e Noctua nell’ambito delle schede video: tra le diverse proposte di RTX 4080 SUPER che debuttano oggi – oltre alla Founders Edition recensita qui – c’è anche la ASUS GeForce RTX 4080 SUPER 16GB GDDR6X Noctua OC Edition.

La pagina della scheda, disponibile sul sito ASUS, ci mostra una proposta che occupa 4,3 slot e ha dimensioni di 310 x 144,8 x 87,5 mm, non certo una GPU per installazioni mini-ITX.

Caratterizzata da un moderato incremento del Boost Clock (2610 MHz di default e 2640 MHz in OC mode rispetto ai 2550 MHz della FE), la nuova arrivata prevede due ventole NF-A15x25 da 120 mm e a un dissipatore di calore con camera di vapore e 5 heatpipe da 8 mm di diametro, a cui se ne aggiungono 3 da 6 mm che permettono un miglior raffreddamento e quindi di far girare le ventole, più grandi, a velocità inferiori.

La scheda è completata da due HDMI 2.1a e tre DisplayPort 1.4a. Come le precedenti Noctua Edition, il modello GeForce RTX 4080 SUPER è dotato di due BIOS che consentono di passare da un profilo prestazionale per mantenere la GPU su temperature più basse a un profilo silenzioso che garantisce temperature leggermente più alte al fine di mantenere una silenziosità maggiore.

La proposta ASUS – Noctua si basa sulla TUF Gaming, che è dotata di un sistema di raffreddamento con tre ventole slim da 110 mm e un dissipatore con due heatpipe da 8 mm e sei heatpipe da 6 mm.

Secondo le due società, alla massima velocità la Noctua Edition riduce la rumorosità di 14,9 dB(A) rispetto alla TUF Gaming. A una velocità media (70% PWM), la Noctua Edition è più silenziosa di 16,8 dB(A) pur scaldando leggermente di più (0,8°C).

Il quadro con le ventole a bassi giri (valori tipici con una temperatura ambiente di 23°C) è simile, con temperature quasi identiche e una riduzione dei livelli di rumorosità di 4,8 dB(A).

Al momento non ci sono informazioni sul prezzo, ma in genere si parla di almeno 300-400 euro in più rispetto a una scheda base MSRP (1129 euro). La scheda sarà disponibile a partire dall’8 febbraio.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//shulugoo.net/4/6884838