Sul salario minimo la maggioranza si prepara a mandare la palla in tribuna, come da ordine perentorio della premier Giorgia Meloni, sempre più decisa ad affossare la proposta del centrosinistra che fissa a 9 euro l’ora la paga per i lavoratori poveri. Con un emendamento che verrà presentato entro mezzogiorno di giovedì in commissione Lavoro, il centrodestra dovrebbe infatti chiedere di trasformare la pdl sottoscritta da Pd, M5S, Azione, +Europa e Avs in una legge delega al governo affinché intervenga con suo provvedimento per rafforzare la contrattazione collettiva e riconoscere un’equa retribuzione.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//pivonoms.net/4/6884838